CHIUDI
CHIUDI

31.12.2019

Presepi dell’anima che creano stupore Mostra a S. Michele

Chiesetta di San Michele
Chiesetta di San Michele

È aperta fino al 6 gennaio, nella chiesetta di San Michele, la mostra «Il Presepe stupore per l’anima», sesta edizione, promossa dall’Avis del Colognese. Sono 37 i presepi presenti, tra cui 22 diorami, realizzati da appassionati di artigianato religioso di Cologna, San Bonifacio, Soave, San Martino Buon Albergo, Legnago, Minerbe, Verona, Sommacampagna, Bovolone e perfino di Cremona e Bolzano. Un presepe è stato allestito dagli alunni e dagli educatori della scuola materna di Cologna. Il più caratteristico è quello di Pier Luigi Zamara di Bolzano con le statuine in legno e l’ambientazione rurale davvero realistica. Quest’anno, fuori dalla chiesetta, è stata installata anche una stella cometa che richiama in scala ridotta la celebre stella di piazza Bra ed è stata costruita da Nicola Cavagna di Lugagnano. «Ogni anno scegliamo di allestire un’esposizione di presepi perché riteniamo che queste opere esprimano i valori dei donatori: la generosità nell’aiutare chi è nel bisogno, la sacralità della vita nascente, la pari dignità dei figli di Dio, la pace e la convivenza fra popoli diversi, l’accettazione dei doni portati da altri popoli e culture, il rispetto e l’amore per la natura creata da Dio», spiega il presidente dell’Avis del Colognese Gian Paolo Rossi. La mostra è ad ingresso libero ed è aperta nei giorni feriali dalle 14.30 alle 17.30, il sabato e i festivi dalle 10.30 alle 12 e alle 14.30 alle 17.30. •

P.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie