CHIUDI
CHIUDI

23.12.2016 Tags: Oppeano

Terza auto in strada
per il trasporto
di persone disabili

Si amplia il parco macchine del Comune. Un nuovo Doblò Fiat per il trasporto sociale per diversamente abili, anziani e persone svantaggiate, verrà consegnato al Comune domani, alle 11, dalle ditte private che hanno ripartito il costo del mezzo, assieme all’ente. L’amministrazione comunale infatti aveva deciso di acquistare una nuova autovettura per il trasporto sociale da aggiungere al Doblò e al Fiorino già in uso. Il nuovo Doblò, con tetto rialzato e attrezzato per il trasporto disabili, ovvero con sollevatore per le carrozzine, è fornito dalla società Muoviamoci Insieme Network, che ha raccolto sponsorizzazioni di aziende private del territorio.

La consegna avverrà in piazza Gilberto Altichieri, davanti al municipio. Dopo la cerimonia di inaugurazione del nuovo mezzo, verrà servito un buffet.

«Il Comune svolge il servizio di trasporto sociale a favore di persone in difficoltà che necessitano di un passaggio verso le strutture sanitarie, gli enti locali, le sedi istituzionali, i supermercati o altro», spiega l’assessore delegato ai Servizi sociali, Emanuela Bissoli, «grazie alla disponibilità dei volontari dell’Avo».

Le ditte private che hanno concorso all’acquisto del veicolo, espongono la loro pubblicità sulla carrozzeria del veicolo. Il costo dell’auto è di 38 mila euro: 6.500 euro sono a carico del Comune, che ha così partecipato all’acquisto. Il veicolo sarà ceduto al Comune al prezzo simbolico di 100 euro.

A sua volta il Comune, che ne è proprietario, lo metterà a disposizione dell’associazione volontari oppeanesi, con la quale è attiva una convenzione per la gestione del servizio di trasporto sociale.

Sottolinea il sindaco Pierluigi Giaretta: «La società Muoviamoci Insieme Network ha già dimostrato serietà, in occasione dell’acquisto di altre due autovetture, comprate nel 2011 e per questo l’amministrazione comunale si è affidata nuovamente alla stessa ditta».

Le spese di gestione e di manutenzione dell’auto saranno a carico del Comune, esclusa la tassa di circolazione per il primo anno di immatricolazione. Z.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie