CHIUDI
CHIUDI

12.10.2019

Statua dedicata a San Serafino

La statua di San Serafino collocata nell’omonimo parco DIENNEFOTO
La statua di San Serafino collocata nell’omonimo parco DIENNEFOTO

Non si ferma ad Oppeano la devozione per San Serafino, anzi cresce sempre di più. Da ben 113 anni, si rinnova, in concomitanza della ricorrenza di ottobre, la sagra a lui dedicata, per merito dell'omonima associazione. In quest’edizione, poi, i volontari di Cadelferro, guidati da Albino Menegatti, hanno voluto dare un tocco in più all'evento. «L'associazione ha realizzato infatti una statua a grandezza naturale del santo da Montegranaro, che verrà collocata all'ingresso del parco urbano intitolato proprio a San Serafino», annuncia il sindaco Pierluigi Giaretta. Statua che verrà scoperta proprio oggi, nel giorno della ricorrenza liturgica di San Serafino, alle 11. Accanto al sindaco e al presidente Menegatti, sarà presente una delegazione di alunni della scuola media che, eccezionalmente, interverranno alla cerimonia, nonostante il sabato non abbiano lezione. Il parroco, don Giuseppe Facci, benedirà così la seconda statua del santo marchigiano: quella storica verrà portata in processione, secondo un'antica tradizione, domani, al termine della messa festiva delle 10. Verrà issata sulla portantina e seguirà il corteo dei fedeli dal sagrato della chiesa fino al capitello a lui intitolato, a Cadelferro, preceduto dalla banda di Bovolone: dopo la ricollocazione, ci sarà la benedizione finale. «Ho invitato anche i rappresentanti di Montegranaro e del Comune di Ascoli Piceno, ma non verranno perchè anche loro sono impegnati per due settimane in occasione dei festeggiamenti del patrono», avverte il sindaco. Per quel che concerne la parte profana, tutte le sere, alle 21, nella tensostruttura adiacente a piazzetta Montegranaro, si scenderà in pista a ballare il liscio. Questa sera toccherà alla Jolanda Band, domani è attesa l'orchestra di Cristian Casadei, lunedì 14 suoneranno Rosella Ferrari e i Casanova mentre martedì 15 ottobre chiuderà la sagra il gruppo Musica Wiva. Tutte le sere sarà in funzione, a partire dalle 19.30, lo stand per cenare (domenica anche a pranzo) con bollito e pearà come piatto tipico. Pista da ballo in acciaio, mentre per i bambini e i ragazzi saranno presenti le giostre negli spazi riservati al luna park. •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1