CHIUDI
CHIUDI

16.01.2020

Il Carnevale elegge il Paron de la Tore maschera del paese

La precedente investitura
La precedente investitura

Il Carnevale debutta ad Oppeano con l'elezione del 47esimo Paron de la Tore, la maschera ufficiale del paese. Il Comitato benefico del carnevale allestirà il seggio per scegliere il nuovo Paron de la Tore domenica 19 gennaio, dalle 8.30 alle 12.30, al centro parrocchiale. I candidati sono tre e tutti gli oppeanesi possono votare. Per attirare e rifocillare gli elettori, il Comitato carnevalesco preparerà ed offrirà minestrone, panini col cotechino, panini con la cioccolata per i più piccoli, oltre a vino, the e vin brulè. Terminata la consultazione elettorale, i volontari procederanno con lo spoglio dei voti. Già domenica sera, alle 20.30, sempre al centro parrocchiale, avverrà la cerimonia di investitura del nuovo Paron de la Tore. Il vincitore riceverà la chiavi della città ed indosserà il copricapo a forma di torre, simbolo comunale. I pretendenti alla vittoria sono: Marco Bernardelli, già tre volte Paron de la Tore nel 2008, 2013 e 2017, con il numero uno; con il numero due, Valeriano Betteghella, nella doppia veste di presidente del Comitato e candidato, che ha già indossato i sontuosi panni della maschera locale nel 1996 ed è presidente del Comitato carnevalesco da 14 anni; con il numero tre, Marco Isolan, già Paron de la Tore nel 2010 e nel 2012. Prima dell’investitura verrà mostrato un filmato storico sul Carnevale di Oppeano, seguito dalla cerimonia, dal discorso delle autorità e dal saluto delle maschere. Sarà presente il Re della Stanga della Croce Bianca di Verona: con questa maschera e con tutto il Comitato della Croce Bianca si è instaurato da anni un gemellaggio. L'appuntamento clou del Carnevale sarà la sfilata con carri e gruppi allegorici provenienti da tutta la provincia, che si terrà sabato 22 febbraio. •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie