CHIUDI
CHIUDI

03.08.2019

Elementari di Villafontana Via alla gara d’appalto per realizzare la scuola

Il rendering delle nuove scuole elementari di Villafontana
Il rendering delle nuove scuole elementari di Villafontana

Sarà il Comune di Oppeano a predisporre la gara e ad appaltare la costruzione della nuova scuola elementare di Villafontana, che in base al progetto avrà un costo di due milioni e 655mila euro. Oltre l'iter di progettazione che ha seguito interamente il Comune di Oppeano, giunto alla fase definitiva ed esecutiva e che porterà a compimento sempre l'ufficio tecnico oppeanese, il medesimo Comune si occuperà anche della gara d'appalto, nonostante la scuola verrà costruita su suolo ricadente nel Comune di Bovolone (la frazione è suddivisa infatti tra i Comuni di Oppeano, Bovolone ed Isola della Scala ndr). Questo è il primo punto importante del nuovo accordo di programma sottoscritto dai tre Comuni coinvolti nell’intervento per la realizzazione, nell'arco dei prossimi due anni, della scuola primaria, dato che quella utilizzata in passato è stata chiusa perchè non più sicura in base alle più recenti normative. Attualmente, i 95 alunni frequentanti – 48 residenti a Bovolone, 42 ad Oppeano e cinque ad Isola della Scala – sono stati ospitati nell'ultimo anno scolastico, e lo saranno anche nel prossimo, nelle stanze della parrocchia di Villafontana. Al momento, con i contributi finora ottenuti, si è raggiunta una copertura della spesa di circa 2,35 milioni di euro. Quindi, nell'accordo tra le parti viene anche specificato che i 300mila euro mancanti, in base al numero degli scolari, vengano così ripartiti: 150mila euro a carico del Comune di Bovolone, 135mila a carico di quello di Oppeano; mentre 15mila li metterà Isola della Scala. «Tuttavia, non è detto che non si arrivi alla copertura completa della spesa prevista con tutti fondi pubblici», ha avvertito nell’ultima assemblea civica il consigliere comunale e regionale Alessandro Montagnoli, «dato che è stata presentata istanza per un ulteriore contributo». «Il nostro ufficio tecnico, già impegnato a seguire qualcosa come 19 lavori pubblici in corso d'opera», ha evidenziato Montagnoli, «si occuperà anche di questa ventesima opera. I tempi sono stretti perchè il cantiere dovrà assere aggiudicato entro il prossimo novembre». L'accordo di programma è stato approvato all'unanimità dal consiglio comunale. La consigliera di minoranza Genny Dalla Gassa ha raccomandato «un monitoraggio costante degli spazi parrocchiali, dove sono alloggiati gli alunni. «Inoltre è opportuno rispettare i due anni previsti per la costruzione del nuovo edificio scolastico», è stato il monito di Dalla Gassa.

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1