CHIUDI
CHIUDI

15.06.2019

Corsetta per tenere vivo l’impegno sull’aiuto a domicilio

Sarà una manifestazione sportiva da un lato e benefica dall’altro, quella che si terrà domani tra Vallese e Zevio. Si tratta della prima edizione della gara podistica non competitiva «Cori pian e allena la mente», promossa dal gruppo podistico di Vallese assieme al gruppo podistico «Carnegrea» di Zevio. Il ritrovo dei partecipati è fissato alla Casetta delle associazioni, in via Mascagni, a Vallese, alle 8.30, da dove sarà data la partenza alle 9. Si potrà scegliere tra il circuito breve di 2,5 chilometri, quello medio di 7,5 chilometri e quello lungo di 15 chilometri, per chi è più preparato. Tolte le spese organizzative, il ricavato della manifestazione podistica andrà a sostegno del centro sollievo «La Genziana» di Vallese e del progetto di assistenza domiciliare alle persone affette da decadimento cognitivo e da Alzheimer chiamato «Tutti in rete... insieme si può», che è rivolto a persone affette da demenza senile e ai loro congiunti, residenti nelle città di Oppeano e Zevio e che è promosso dalle due amministrazioni comunali, assieme all’Ulss 9 Scaligera e ai volontari dell’associazione Avo. Grazie a questo progetto sanitario, aiutando le persone vicine a quelle ammalate, si riescono a gestire a domicilio casi di decadimento cognitivo senza essere costretti a portare i propri familiari in strutture specifiche. I volontari infatti consentono di sollevare dal gravoso impegno i familiari degli ammalati. La corsa podistica di domani, dunque, servirà a sostenere questo importante progetto assistenziale e al contempo si potrà trascorrere una mattinata all’aria aperta, facendo una bella passeggiata, o una corsetta per i più allenati, tenendo al contempo desta la mente. Alle 10.30 verranno premiati i gruppi iscritti e al termine della manifestazione, ci sarà un ristoro alla Casetta. •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1