CHIUDI
CHIUDI

14.09.2020 Tags: Cologna Veneta

Medie, prime spostate alla primaria

Il preside Andrea Agostini in un’aula delle scuole medie DIENNEFOTO
Il preside Andrea Agostini in un’aula delle scuole medie DIENNEFOTO

Nel comprensivo «Alighieri» di Cologna classi prime delle medie spostate alle elementari per garantire il distanziamento fisico tra gli studenti e la divisione in gruppi delle classi numerose. Inizia con tutte le carte in regola dal punto di vista strutturale e sanitario, nell'Istituto comprensivo colognese, l'anno scolastico più travagliato che si ricordi. A tempo di record, il preside Andrea Agostini, i suoi collaboratori e i tecnici del Comune hanno lavorato per predisporre un piano di sicurezza negli ingressi e nelle uscite degli alunni che eviti il più possibile promiscuità e assembramenti, per distanziare i banchi in modo che gli alunni possano stare seduti senza mascherina, per calcolare la giusta distanza e la visibilità delle lavagne. L'impegno più oneroso a livello strutturale è stato quello di creare i percorsi separati per le diverse classi delle due scuole dell'infanzia di Pressana e Roveredo, delle quattro primarie di Cologna, Sant'Andrea, Pressana e Roveredo e della secondaria di primo grado di Cologna. Il Comune ha investito più di 10mila euro per aiutare la scuola a realizzare le modifiche necessarie e investirà una cifra consistente per coprire le maggiori spese previste per il servizio mensa, per il quale verrà impiegato più personale rispetto al passato. «Inoltre, sono felice di poter assicurare alle famiglie, fin dai primi giorni di scuola, il servizio di trasporto scolastico, la cui organizzazione è stata tutt'altro che semplice», aggiunge l'assessore alla Pubblica istruzione Francesca Avella. L'amministrazione comunale ha anche stabilito di dividere a metà il costo per l'acquisto di 10 nuove Lim che verranno installate durante l'anno scolastico. Tornando ai cambiamenti che attenderanno gli studenti al suono della prima campanella, per le medie sono stati predisposti ben quattro diversi ingressi, sfruttando le uscite di sicurezza e la scala antincendio che raggiunge il primo piano. Al piano terra è stata abbattuta una parete per allargare una classe ricavata dove prima c'erano degli uffici. Una classe terza è stata collocata nell'ex aula musica. Purtroppo, per le cinque classi prime che erano piuttosto numerose non c'erano spazi sufficienti. E così sono state tutte spostate nell'ala vecchia della primaria di Cologna, collegata alle medie mediante il cortile. Anche negli altri plessi del comprensivo sono stati ricavati più ingressi. A Pressana è stata rifatta la rampa di accesso, piuttosto scivolosa. «Abbiamo installato dispenser con il gel disinfettante in tutti gli ingressi, in tutte le aule e nei bagni», ricorda Agostini. «Abbiamo spostato, e in qualche caso fatto uscire dall'aula, gli armadi e ridotto lo spazio per le cattedre delle maestre, sempre per rispettare le distanze previste dalla legge». Alla primaria di Sant'Andrea l'ex sala mensa è stata sistemata per ospitare la classe quinta, che ha 24 iscritti. I bambini mangeranno dunque nelle proprie aule. La classe prima di Sant'Andrea è stata divisa in due sezioni, ciascuna di 13 alunni. Nelle scuole dell'infanzia è stato necessario eliminare i dormitori per garantire la gestione di gruppi meno numerosi da parte delle educatrici e per mantenere le sezioni miste che comprendono piccoli, medi e grandi. A Cologna verrà garantito dal Comune il servizio di doposcuola fino alle 17, in collaborazione con l'associazione «Sportivissimo». I bambini utilizzeranno le aule al primo piano delle elementari ma non potranno più andare a casa a mangiare: si potrà portarsi da casa un pasto preparato. •

Paola Bosaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie