CHIUDI
CHIUDI

11.01.2019

Lo crede un ladro
e spara: era l'amico
del suo vicino

Carabinieri di Legnago
Carabinieri di Legnago

Ha sentito dei rumori provenire dall’esterno dalla sua abitazione. E, credendo che si trattasse di ladri in procinto di svaligiargli la casa, non ha esitato ad impugnare il fucile da caccia e a sparare un colpo in aria.

 

In realtà, come hanno poi appurato i carabinieri della Compagnia di Legnago intervenuti sul posto con il personale del 118, si trattava dell’amico di un suo vicino che stava facendo semplicemente una telefonata, a voce alta, al termine di una cena.

 

Il qui pro quo, che mercoledì in via Fossa, alla periferia di Roverchiara, ha trasformato una tranquilla serata in una notte concitata, non ha comunque provocato feriti. Anche se E.B., un cittadino marocchino di 29 anni residente in provincia di Trento, confuso in un primo momento per un delinquente, ha dovuto ugualmente ricorrere alla cure del Pronto soccorso di Legnago. Lo sparo, a distanza ravvicinata, gli avrebbe infatti provocato un trauma acustico.

 

 

S.N.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Verona ha scelto Ivan Juric. Cosa ne pensi?
Ivan Juric
ok

Spettacoli

Sport

giro2019 giro2019