CHIUDI
CHIUDI

02.02.2020

Storia, letteratura, arte e medicina Inizia il secondo ciclo dell’università

Storia, scienze, letteratura, arte, medicina, ma anche filosofia, economia, musica, sociale e tanti approfondimenti su tematiche di attualità. Si preannuncia carico di argomenti il secondo ciclo dell’università del tempo libero per l’educazione permanente di Legnago, in programma da domani al prossimo 6 maggio. Il calendario, messo a punto dal rettore Luigi Manfrin, insieme ai vicerettori Federico Zuliani e Pietro Brentaro, prevede 41 appuntamenti, che per la prima volta si protrarranno fino a maggio. Le lezioni si svolgeranno ancora su tre pomeriggi settimanali, tutte in sala civica, con inizio alle 15.30. «Della nuova programmazione, resa possibile anche grazie ai suggerimenti ricevuti dal gruppo dei rappresentanti degli studenti», come sottolineano il rettore Manfrin e il vice Zuliani, «fanno parte integrante la mini rassegna sulle donne veronesi, curata dalla studiosa Margherita Ferrari, ed il modulo “Tra il verso e il suono: alla ricerca di noi stessi/Le vie dei canti”, ideata dal vice rettore onorario Paolo Cecco per creare un percorso all’insegna della ricerca della bellezza e del linguaggio musicale». Grande protagonista di questo mini ciclo, che si terrà il 10, 17 e il 24 marzo, all’auditorium del Piccolo Salieri, in via San Francesco, sarà appunto la musica con approfondimenti legati anche alla pittura e alla natura umana nei suoi molteplici aspetti. Non mancheranno le uscite culturali, previste a Firenze, Venezia, sul Lungarone con attraversamento della diga del Vajont, a Recanati sulle tracce di Giacomo Leopardi, a Urbino e alla Fondazione Don Lorenzo Milani a Barbiana, nel Mugello. Il secondo ciclo dell’Utlep, che conta 246 iscritti, sarà inaugurato domani dal dottor Roberto Mora che tratterà il tema «Consenso informato: eutanasia e dat». •

E.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie