CHIUDI
CHIUDI

13.08.2019

Premiati oltre 60 ragazzi calati nei panni di operai

I ragazzi al lavoro al Centro per le attività sociali di Legnago
I ragazzi al lavoro al Centro per le attività sociali di Legnago

Sette interventi di ripristino di beni comuni a Legnago e Cerea. Tanti sono i lavori svolti da oltre 60 ragazzi, dai 14 ai 18 anni, nei due centri. Tutto ciò, nell’ambito del progetto «Ci sto? Affare fatica», promosso dalla cooperativa sociale «Aretè» con i due Comuni e finanziato da Fondazione Cariverona. I ragazzi, divisi in sei squadre, hanno eseguito riparazioni e manutenzioni seguiti da «tutor» ed esperti in attività manuali. I giovani sono stati premiati nella sede di «Aretè», a Corte Samuele, alla presenza del sindaco Graziano Lorenzetti e dell’assessore al Sociale di Cerea Cristina Morandi. Nell’ambito di tale iniziativa, i ragazzi sono stati ricompensati per i lavoretti svolti con «buoni fatica» da 50 euro settimanali, spendibili in vari negozi delle due città. A Legnago sono state riverniciate la recinzione del Centro per le attività sociali, le panchine sparse tra via XX Settembre, via Celeri, via Don Minzoni e del parco di Casette. Riqualificate anche le giostrine al parco di Porto. A Cerea, tinteggiati aule e corridoi delle medie, le panchine di viale della Vittoria e via Monsignor Cordioli, e riqualificati i parchi Vallette e di piazza Sommariva.

F.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1