CHIUDI
CHIUDI

22.08.2019

Multato per la sosta,
dà di matto e rischia
di investire il vigile

L’ufficio mobile della polizia locale di Legnago
L’ufficio mobile della polizia locale di Legnago

Ha parcheggiato il pick-up nel centro di Legnago su uno stallo riservato ai disabili malgrado fosse privo di permesso. E, al suo ritorno, si è ritrovato una multa infilata nel parabrezza. A quel punto, sebbene fosse in fallo, non ci ha più visto ed ha dato in escandescenze iniziando a bestemmiare e ad inveire contro l’agente che l’aveva «pizzicato» a commettere un’infrazione in barba non solo al codice della strada ma soprattutto al senso civico. Non è finita lì.

 

Il «furbetto» di turno, dopo essersi rifiutato di fornire patente, carta di circolazione e le proprie generalità, ha ingranato la marcia ed è partito a tutta velocità rischiando di investire il malcapitato vigile urbano. Il quale ha schivato appena in tempo quel conducente su di giri che si è dileguato facendo perdere le sue tracce. Tuttavia, l’uomo - un 48enne residente in città - non è riuscito a farla franca a lungo. È stato infatti individuato ed ora dovrà fare i conti, oltre che con una sfilza di sanzioni amministrative che gli costeranno anche la decurtazione di cinque punti dalla patente, con tre denunce a piede libero per tentate lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Stefano Nicoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1