CHIUDI
CHIUDI

25.06.2019

Morì di setticemia
Assolti in Appello
i tre medici

L'ospedale Mater Salutis di Legnago
L'ospedale Mater Salutis di Legnago

Tutti assolti. Sentenza di primo grado ribaltata. «Assolti perché il fatto non sussiste», la più ampia delle formule. Tirano finalmente un sospiro di sollievo i tre medici che dal 2013 hanno fatto dentro e fuori dalle aule di giustizia, con l’accusa di omicidio colposo.

 

Il fatto risale al 2011. Il marito di una donna morta di setticemia ha presentato la denuncia del 2013 e il capitolo si è chiuso ieri, nella corte d’Appello di Venezia. Natalina Cucco, morì a 54 anni per una setticemia al Mater Salutis di Legnago, dove entra entrata per una colica renale.

 

Il direttore del reparto di Urologia, Paolo De Togni (difesa Marzio Vittore De Marzi) e il medico Ferdinando Sortino (difesa Stefano Casali) erano stati condannati a un anno e 4 mesi di reclusione; un anno la condanna inflitta all’altro medico, Antonio Galuffo (difesa Stefano Gomiero).

A.V.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1