CHIUDI
CHIUDI

16.03.2020

L’Utlep fa lezione online agli iscritti «Un modo per farli sentire meno soli»

La cultura non può e non deve fermarsi, nemmeno in piena emergenza Coronavirus. Per questo l’università del tempo libero di Legnago, la più longeva del Basso veronese e l’unica del territorio a contare tre incontri settimanali, ha deciso di proporre ai suoi iscritti, ma anche a tutti coloro che vorranno usufruirne, una sorta di didattica online che possa in qualche modo sopperire alla sospensione delle lezioni seguita alle disposizioni governative per il contenimento del contagio da Covid-19. Da oggi, aderendo alla campagna nazionale #IoRestoaCasa, l’Utlep, con il sostegno del sindaco Graziano Lorenzetti, provvederà a pubblicare sulla pagina Facebook e sul sito del Comune di Legnago, oltre che sulla App Municipium (sezione Eventi), brevi testi di lettura corredati da immagini, appositamente preparati dai diversi relatori che hanno condiviso il progetto. «Visto che al momento non è permesso tenere gli incontri settimanali», spiegano il rettore Luigi Manfrin e la studiosa Margherita Ferrari, «abbiamo pensato di rimanere ugualmente vicino agli iscritti compensando i loro “digiuni culturali” con proposte online su diverse tematiche. Dal lunedì al mercoledì, per le prossime due settimane, saranno inseriti sui canali online una storia, un suggerimento e un breve video». Ad inaugurare il ciclo sarà il rettore Manfrin che oggi approfondirà la prima parte della «Filosofia del Palladio», mentre martedì 17, la professoressa Ferrari illustrerà «Mercoledì delle ceneri di Thomas Eliot». •

E.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie