CHIUDI
CHIUDI

23.03.2020

Il gruppo Fantacalcio dona 200 tute

Il sindaco Graziano Lorenzetti con il carico di mascherine
Il sindaco Graziano Lorenzetti con il carico di mascherine

Duecento tute contro il contagio biologico da Coronavirus. Oltre a quattromila guanti e ad una manciata di mascherine, le poche attualmente disponibili sul mercato, tra cui quelle dotate di visiera per evitare infezioni. È il carico che ieri mattina il sindaco di Legnago, Graziano Lorenzetti, accompagnato da assessori e consiglieri, ha consegnato a nome di tutta la cittadinanza ai medici ed operatori del Pronto soccorso di Legnago. Tutto ciò, per agevolarli nell’affrontare l’emergenza Covid 19. L’acquisto dei presidi per medici ed infermieri è stato reso possibile dalla raccolta di fondi avviata da 16 giovani della frazione di San Pietro, accomunati dalla passione per il Fantacalcio, ovvero quel gioco che si basa su un mercato calcistico virtuale. Attraverso il consigliere comunale di maggioranza Simone Tebon, che risiede nella frazione, i promotori dell’iniziativa benefica, coordinati dal 41enne Manuel Vecchini, sono stati messi in contatto con la direzione ospedaliera, che ha indicato gli acquisti possibili. Nel giro di pochi giorni i bonifici ricevuti sul conto corrente dedicato all’iniziativa hanno superato i 3.500 euro. Ai promotori sono già state promesse offerte per altri 3mila euro. «Ad oggi», rimarca Vecchini, «ha aderito al nostro appello un’ottantina tra singoli cittadini ed organizzazioni». Tra i sodalizi vi sono le principali associazioni della frazione legnaghese, tra cui la Sampietrina calcio, oltre a gruppi di tutta la provincia, come il Nuovo coordinamento Hellas Verona ed il Calcio Club Asparetto, sempre affiliato all’Hellas. «Per gli indumenti destinati al Pronto soccorso», rimarca Tebon, «sono stati impegnati 1.500 euro. Le restanti somme verranno invece destinate per comprare apparecchiature indicate dall’ospedale». La raccolta di offerte si concluderà giovedì, attraverso il conto, aperto alla filiale cittadina del Monte dei Paschi con Iban: IT40C0103059541000001111011 e la causale Donazione Covid 19 San Pietro. «Questi cittadini ed associazioni», rimarca il sindaco Lorenzetti, «con il loro contributo ci hanno permesso acquistare questo prezioso materiale per i medici e gli operatori del nostro ospedale. Ovvero per coloro che quotidianamente rischiano la loro vita per il bene di tutti». In questi giorni pure singole imprese cittadine hanno deciso di donare materiale al Pronto soccorso. Come la Ferramenta Giusti, che ha fornito gratuitamente tute idrorepellenti e visiere. •

F.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie