CHIUDI
CHIUDI

29.06.2019

Bimba nata morta
dopo un parto
d’urgenza

I carabinieri davanti all'ospedale di Legnago (foto archivio)
I carabinieri davanti all'ospedale di Legnago (foto archivio)

Da alcuni giorni il dente del giudizio non le dava tregua, e una donna ha deciso di rivolgersi al Pronto soccorso dell’ospedale di Legnago per alleviare il dolore. Tanto più nelle sue condizioni, visto che era al settimo mese di gravidanza e di lì a qualche settimana avrebbe partorito la sua bimba.

 

Purtroppo, la bambina non ha visto la luce. Delia, così la coppia di origine romena aveva scelto di chiamare la piccola, è nata infatti morta dopo un parto d’urgenza avvenuto proprio a ridosso delle prestazioni odontoiatriche ricevute dalla futura mamma. Ed il sospetto dei due genitori è che il decesso sia in qualche modo ricollegabile alle dosi di anestesia somministrate durante i trattamenti alla 31enne in attesa. Tanto che l’uomo, 40enne, si è rivolto ai carabinieri di Legnago dove ha sporto denuncia per fare chiarezza sul dramma. S.N. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1