CHIUDI
CHIUDI

13.02.2020 Tags: Legnago

Addio a 106 anni a nonna Chiara: fino all'ultimo ha amato il ballo e la cucina

La signora Chiara Pellicciari
La signora Chiara Pellicciari

Con Chiara Pellicciari Bettini, scomparsa a 106 anni, la casa di riposo di Legnago non ha perso solo la sua ospite più anziana. Ma anche quella che negli anni, grazie alla sua vivacità e bontà d’animo, ha saputo conquistare il cuore di operatori, educatrici e volontari. Originaria di Castelmassa, nel Rodigino, dove era nata il 4 maggio 1913, Chiara era la più giovane di sei fratelli.

Appena diciottenne, con tanto di licenza firmata dai genitori, come lei stessa raccontava orgogliosamente, si era sposata con l’amato Vittorio «Toio» Bettini, da cui aveva poi avuto il figlio Lodovico. Nonostante una vita dedicata alla famiglia ed al lavoro, in fabbrica e in campagna, la signora che, dopo aver perso il marito e il figlio aveva a lungo vissuto con la nuora e l’amata nipote Federica, era riuscita a mantenere intatti nel tempo, fino ad oltre 90 anni, anche i suoi hobby preferiti, ovvero il ballo e la cucina.

 

A sostenerla sempre e a farla sembrare un’autentica forza della natura sono state sia una salute di ferro che un'ottima memoria. Tanto che, già ultracentenaria, tra lo stupore di tutti, era ancora in grado di conversare senza problemi, di affrontare gli argomenti più diversi, di camminare da sola, anche se con l’aiuto del deambulatore, e perfino di accennare qualche passo di danza.

Solo un paio d’anni fa, a malincuore, aveva dovuto arrendersi alla carrozzina, ma senza mai perdere il suo spirito ottimista che, al pari della fede, l’hanno accompagnata tutta la vita. «Non ho particolari segreti da rivelarvi sulla mia longevità», aveva dichiarato a L’Arena in occasione del suo 105esimo compleanno - Posso solo dirvi che bisogna avere rispetto per tutti». •

 

Elisabetta Papa
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie