CHIUDI
CHIUDI

05.06.2020 Tags: Cerea

La Pallacanestro
Cerea riparte
a gruppi ridotti

Il 18 maggio è stata la data della ripartenza per la Pallacanestro Cerea. Da quel giorno sulla piastra di 700 mq del quartiere San Zeno la società di Davide Pasini ha ripreso ad allenare i suoi atleti rispettando il protocollo imposto dalla pandemia nel nome di Io torno in campo.

 

Divisi in vari turni, dalle 14 alle 19, i ragazzi e le ragazze del settore giovanile si allenano fra il playground e il campo vicino, basket e preparazione fisica. Ogni gruppo di sette giocatori provvisti della certificazione viene seguito da un allenatore. La ripartenza ha avuto il sostegno dell'amministrazione ceretana ma soprattutto è stato un modo per preparare i ragazzi alle direttive del governo: uso della mascherina fuori dal campo e il rispetto del distanziamento sociale all'interno, l'uso personale di ogni attrezzo sanificato alla fine della seduta.

 

«Hanno imparato ad evitare gli assembramenti, e siamo orgogliosi della fiducia che hanno riposto su di noi le famiglie», dice il dirigente Marco Lanza. La società ha ricevuto i complimenti dai genitori ma soprattutto ha riabbracciato (in senso figurato) 115 dei 127 tesserati del settore giovanile. Da qualche giorno ha ripreso anche la prima squadra. Dal 18 giugno la Pallacanestro Cerea inizierà il camp di basket aperto anche ai non tesserati e ai bambini del minibasket. 

A.P.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie