In chiesa a Legnago

L'imam Mansur
a messa insieme
al vescovo Zenti

Un musulmano davanti alla chiesa di Rouen
Un musulmano davanti alla chiesa di Rouen

Un messaggio di pace e fratellanza ai fratelli cristiani, dopo i tragici fatti di Rouen. Oggi, domenica, si terrà un incontro tra fedeli islamici e cristiani a Legnago, nella parrocchia di Sant’Antonio, dove l’imam Mansur Abd al-Hayy Baudo parteciperà alla santa messa concelebrata dal vescovo di Verona monsignor Giuseppe Zenti. 

Il messaggio di pace e fratellanza è stato portato ieri dall’imam di Vicenza Yahya Abd al- Ahad Zanolo, portavoce della Coreis in Veneto, durante la messa celebrata a Breganze dal vicario generale Lorenzo Zaupa, nella casa delle Suore Orsoline. «In questo momento drammatico, e in continuità con l’insegnamento dell’Islam - ha detto l’imam Zanolo, 36 anni, di nazionalità italiana - vogliamo portare il saluto dei musulmani d’Italia come un segno concreto di profondo rispetto della sacralità dei riti, dei luoghi di culto e delle funzioni sacerdotali del cristianesimo, che sono state ’bestemmiatè durante l’attentato di Rouen». 

Oggi il rappresentante spirituale della comunità islamica porterà lo stesso messaggio di pace alla messa che sarà celebrata nel tempio di san Lorenzo a Vicenza, sede del convento Frati Francescani Conventuali.