Funerali online per la giovane di Bonavigo

Oltre 2mila persone
all'abbraccio
virtuale a Martina

L'ultimo saluto a Martina Medas
L'ultimo saluto a Martina Medas
Funerali Martina Medas (Diennefoto)

Oltre duemila persone si sono riunite virtualmente questa mattina per dare l’addio a Martina Medas, la 18enne deceduta domenica scorsa in un incidente, avvenuto in via San Vito a Legnago, tra la moto dove era passeggera e una bicicletta.

 

Nello scontro è rimasto gravemente ferito il fidanzato Francesco Lorenzetti, 18 anni, ricoverato in prognosi riservata al Polo Confortini di Verona, mentre l’uomo in sella alla bici lunedì sera è stato dimesso dal pronto soccorso dell’ospedale «Mater Salutis» di Legnago.

 

Le norme per prevenire il contagio dal Coronavirus non consentivano la partecipazione al rito di più di 15 persone. Sapendo quanto la giovane era conosciuta e benvoluta, i famigliari in accordo con la diocesi di Verona, hanno acconsentito alla trasmissione in diretta streaming delle esequie. Fuori dalla piccola chiesa di Orti di Bonavigo decine di amici e compagni di classe hanno però voluto lo stesso essere presenti. Hanno seguito il funerale dagli smartphone attendendo che la bara uscisse dalla chiesa per dare a Martina l’ultimo saluto.

Leggi anche
Il papà di Martina: «Non ho più visto la moto e ho capito»

 

Francesco Scuderi

Suggerimenti