CHIUDI
CHIUDI

11.01.2020

Il sindaco ordina di pulire una casa e un cortile alla periferia del paese

Il municipio di Isola Rizza
Il municipio di Isola Rizza

ICumuli di rifiuti sia all’interno di casa che nel cortile. La necessità di ripristinare le condizioni igienico-sanitarie di un alloggio ha spinto il sindaco di Isola Rizza Silvano Boninsegna a emanare un’ordinanza per la rimozione dei numerosi scarti domestici indifferenziati presenti dentro e fuori un immobile alla periferia del paese. Alla base delle condizioni di degrado che si sono venute a creare nell’area privata, che confina con altre abitazioni, ci sono le problematiche di tipo psichico cui soffre la sua unica occupante, una 50enne già conosciuta dai Servizi sociali municipali. È stato proprio su richiesta dell’assistente sociale che l’ente locale ha deciso di intervenire per ripristinare in maniera urgente le condizioni igienico-sanitarie dell’alloggio. Durante un sopralluogo effettuato dagli incaricati del Comune, è emerso che, oltre ad essere presenti erba alta e materiali abbandonati in cortile, all’interno del fabbricato residenziale erano presenti cumuli, per un totale di tre metri cubi, formati da scarti domestici di ogni genere. Per questo motivo il primo cittadino, attraverso l’ordinanza, ha concesso alla stessa 50enne e a suo fratello 43enne, residente in un Comune limitrofo e comproprietario dell’immobile, un mese di tempo «per mettere in sicurezza le aree interessate dal deposito di rifiuti indifferenziati, al fine di limitare il rischio di conseguenze ambientali e sanitarie». In caso di inadempienza, il Comune si riserverà di adottare ulteriori atti, compreso quello di provvedere direttamente allo sgombero degli scarti. Sempre nel provvedimento il primo cittadino ha stabilito: «È necessario un intervento dei Servizi sociali a tutela della persona residente nell’immobile».

F.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie