Il Comune regala ai bimbi corsi di cucina con Cuocadè

Alice Scarmagnani «Cuocadè» e il sindaco  Cristiano Zuliani
Alice Scarmagnani «Cuocadè» e il sindaco Cristiano Zuliani

A Concamarise la tensione causata dal Coronavirus si stempera con le lezioni gratuite di cucina per bambini online di Cuocadè offerte dal Comune. Un aiuto per i bambini e le loro famiglie in tempi di restrizioni legate all’emergenza sanitaria che ha bloccato scuole, sport, feste di compleanno e ogni attività ricreativa parrocchiale. Tempi duri quindi per le famiglie e soprattutto per i bambini costretti a stare in casa e a sottostare a un regime di nuove regole che spesso glia dulti fanno fatica a spiegare. Ad alleggerire questo clima surreale ci prova Alice Scarmagnani, che dal 2013 veste i panni della simpatica Cuocadè, tenendo laboratori di cucina online tagliati su misura per i più piccoli e le loro famiglie. Quattro video-lezioni di 40 minuti ciascuna, completamente gratuite, grazie aal Comune, per i primi cento bambini frequentanti le scuole di Concamarise (anche se residenti in altro Comune) che potranno così svagarsi e divertirsi in cucina cercando di far passare più velocemente le lunghe giornate senza scuola. «L’iniziativa», spiega il sindaco-senatore Cristiano Zuliani, «ha lo scopo di stemperare l’atmosfera che gravita intorno ai nostri bambini in questo periodo di negatività in cui sentono parlare continuamente di Coronavirus senza capire bene di cosa si tratta». «Vuole inoltre essere», aggiunge, «un’occasione per promuovere i prodotti del nostro territorio come radicchio, latte, farina e il made in Italy in generale in un momento di difficoltà economica». «A causa dell’emergenza ho dovuto annullare diversi laboratori», spiega Scarmagnani, «l’idea dei corsi online mi è venuta dopo aver visto che in un solo giorno oltre 280 utenti si erano collegati ad una lezione gratuita che avevo messo in rete». Per usufruire del coupon gratuito del corso basta iscriversi sul sito www.cuocade.com.

L.M.
# Sposta il focus sul parent