SABATO

I cani «salvavita»: un incontro in sala civica a Legnago

Un cane salvavita
Un cane salvavita
Un cane salvavita
Un cane salvavita

Sabato 27 novembre dalle 10 alle 17 ci si confronterà, nella sala civica del comune di Legnago, in ambito cinofilo, per conoscere i diritti dei fruitori e quelli dei cani che danno supporto in ambito clinico; «diritti che molto spesso non vengono riconosciuti, spiega una nota, negandoli alla persona ogni volta che viene negato accesso ai cani lavoratori, e quindi ostacolando il supporto terapeutico necessario al raggiungimento d’autonomia o addirittura alla sopravvivenza». Obiettivo della giornata sarà sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore e sul ruolo del Cane da servizio e in servizio, il Cane allerta medica e il Cane d’assistenza: ogni termine ha un suo significato.

 

I diritti sconosciuti in Italia dove i cani «salvavita» e i cani che consentono e facilitano l’autonomia, sono misconosciuti ai molti: sui mezzi pubblici, negli ospedali, nei luoghi di aggregazione, e non si rispettano in questo modo i diritti degli assistiti e le caratteristiche etologiche del cane stesso. Interverranno Sara Calgaro, presidente progetto Serena onlus aps, Gianfranco Cancelli, presidente associazione Il Collare d’Oro Aps, con testimonianze: Progetto Serena onlus aps (Elisa dal Bosco e Jack, Sara Calgaro e Roger); Ass. Il Collare d’Oro aps (Gianfranco Cancelli e Marley, e via Zoom alle 14,30); alle 10 Sara Calgaro: il diabete ed il cane allerta diabete. Dalle 14,30 sarà possibile assistere a dimostrazioni pratiche con vari docenti. Per accedere è obbligatorio presentare il Green Pass e rilasciare un contatto. (Per informazioni e partecipazione elisa@elisadalbosco.com).