Giovane direttore con la sua orchestra Debutto a 22 anni

Il direttore Niccolò Morello
Il direttore Niccolò Morello

Debutto per un 22enne originario di Zimella alla direzione di un’orchestra d’archi giovanile, oggi, alle 20.40, nella chiesa di Santa Maria Assunta di Pressana. Per Niccolò Morello il Concerto di Natale di oggi avrà un doppio significato. Il primo, più importante, è la soddisfazione di vedere i suoi sacrifici di studente dei due Conservatori di Verona e di Vicenza finalmente premiati con la prima direzione d’orchestra, grande emozione per lui che fra poco si diplomerà in pianoforte col maestro Riccardo Zadra. Il secondo significato è legato al luogo del concerto: Pressana, vicina a Cologna dove Morello ha frequentato elementari e medie. Il riconoscimento da parte di chi ti ha visto crescere non è per nulla scontato per gli artisti. Morello si è iscritto al Conservatorio di Verona nel 2010. Ha studiato col maestro Vittorio Bresciani. Nel 2018 si è trasferito al «Pedrollo» di Vicenza per studiare anche direzione d’orchestra, con Giancarlo Andretta. Insegna piano a Thiene. «Quest’estate, con un gruppo di compagni e musicisti diplomati, ho deciso di fondare un’orchestra giovanile», racconta Morello. Nel gruppo, 14 elementi e, nel suo piccolo, ha un’aria internazionale: ci sono una musicista greca, una boliviana e due ungheresi. L’orchestra suonerà musiche di Bruch, Mozart e Grieg. Alla fine, ristoro natalizio. •

P.B.