CHIUDI
CHIUDI

23.06.2019

Fulmine nella Bassa, black out di ore

Via Olmo, a Boschi Sant’Anna: la riparazione dopo la caduta del fulmine
Via Olmo, a Boschi Sant’Anna: la riparazione dopo la caduta del fulmine

Un fulmine ha centrato in pieno un palo della luce in via Olmo a Boschi Sant’Anna creando un black out di quasi sette ore che ha lasciato una novantina di utenze, per larga parte famiglie, senza corrente con tutto i disagi che ne conseguono. Ma non è stato l’unico problema di ieri nella nostra provincia: anche nell’alto lago il maltempo ha avuto come conseguenza l’interruzione del servizio. Erano quasi le 10 quando un violento temporale con numerosi tuoni e fulmini, durato una ventina di minuti, si è abbattuto sul territorio del piccolo Comune della Bassa. Uno dei fulmini si è letteralmente schiantato su un palo della luce da 20.000 volt. Un residente di via Olmo, che dalla terrazza stava osservando il temporale, ha assistito alla scena. «Ho visto delle fiammate sul palo e udito un boato fortissimo, mi sono spaventato davvero tanto, non potevo credere ai mei occhi», racconta. La struttura centrata dalla potente scarica elettrica si trova proprio al confine con l’azienda Camero, rinomata azienda del luogo specializzata nelle costruzioni metalliche. Grazie ai gruppi di continuità, parte dell’azienda, dove ieri mattina gli operai e gli impiegati erano al lavoro, è rimasta parzialmente senza corrente e proprio dalla ditta è partita la chiamata ai vigili del fuoco di Legnago giunti sul posto per mettere in sicurezza l’area in attesa dell’arrivo dei tecnici di E-Distribuzione. Nel frattempo, il sostegno colpito dal fulmine continuava a emettere spaventose fiammate. Una volta sul posto la squadra di E-Distribuzione ha provveduto a isolare l’area e a eseguire immediatamente una serie di controlli per capire quale fosse il guasto e come intervenire. Dai controlli è emerso che la cabina posizionata proprio sotto il palo, fortunatamente, non aveva subito alcun danno. Ad essersi rotto era stato il terminale posizionato sul sostegno dove correvano i fili della linea aerea. Nel primo pomeriggio, una volta arrivati i pezzi di ricambio, sono così immediatamente cominciati i lavori di riparazione alla linea con la sostituzione del pezzo rotto. Gli operai sono stati costretti a lavorare infastiditi da piovaschi di lieve entità e di breve durata che si sono susseguiti in diversi momenti del pomeriggio. Stando a quanto riportato sul sito di E-Distribuzione le aree colpite nel Comune di Boschi Sant’Anna a partire dalle 10.02 sono state: via Olmo con 54 clienti disalimentati, via Faro con 22 clienti senza luce e infine via Scaranella nella frazione di Boschi Sant’Anna con 13 contatori staccati. Complessivamente gli utenti privi di alimentazione sono stati 89. La linea è stata ripristinata poco prima delle 16.30. In una nota l’azienda Enel sottolinea inoltre come «il disservizio è riconducibile ai danni prodotti da un fulmine che ha colpito una linea aerea. I tecnici del pronto intervento di E-Distribuzione intervenuti sul posto hanno eseguito un’ispezione della linea che ha permesso di individuare il sostegno danneggiato e subito dopo hanno avviato le operazioni di riparazione. •

Francesco Scuderi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1