È stato un consigliere comunale di Legnago

Ferma le terapie
e sceglie di morire
Primo caso a Verona

Giovanni Francesco Carmagnani è stato un consigliere comunale di Legnago
Giovanni Francesco Carmagnani
Giovanni Francesco Carmagnani
Giovanni Francesco Carmagnani
Giovanni Francesco Carmagnani

Se n’è andato con serenità, attorniato dalle figlie che lo hanno sempre affiancato e sostenuto nella sua non facile scelta. E che ora, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del testamento biologico, hanno deciso, pur in un momento così doloroso, di rendere noto a tutti quanto accaduto al loro papà. Giovanni Francesco Carmagnani, 75 anni, ex consigliere comunale molto conosciuto a Legnago, è il primo caso nel Veronese- per lo meno il primo ad essere reso pubblico attraverso i familiari- ad aver scelto la sedazione profonda e la sospensione delle terapie in atto, ad appena due mesi di distanza dall’approvazione in Senato della legge sul biotestamento e a poco più di due settimane dalla sua entrata in vigore

E.P.

Suggerimenti