CHIUDI
CHIUDI

30.10.2019 Tags: Bassa

Esumazioni per far posto alle sepolture

Al cimitero di Angiari il Comune recupera spazi per nuove sepolture. Attualmente sono infatti circa una ventina i loculi ancora liberi. Ciò significa che l’area cimiteriale potrà accogliere ulteriori salme soltanto per un periodo limitato, compreso tra un anno ed un anno e mezzo, tenendo conto che nel 2018 si sono stati registrati in paese 27 decessi. I prossimi lavori di esumazione delle sepolture più vecchie, programmati dal municipio, saranno quindi essenziali per incrementare la capacità di accogliere nuovi defunti. Da mercoledì 13 a venerdì 15 novembre, da parte di una ditta specializzata, nel camposanto verranno quindi dissotterrate 26 salme a terra nella parte sinistra rispetto all’ingresso centrale. Si tratta di defunti per i quali è trascorso almeno un decennio dall’inumazione e per i quali sono scaduti i termini della concessione. Il sindaco Antonino Puliafito, attraverso un’ordinanza, ha prescritto che tali operazioni siano condotte dalle 8 alle 16, con chiusura dell’area interessata dai lavori. Le riesumazioni avverranno anche in assenza dei familiari interessati. Salvo diversa ed espressa volontà dei congiunti, le spoglie saranno collocate nell’ossario comune.

F.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie