CHIUDI
CHIUDI

14.08.2020 Tags: Nogara

Eseguita l’autopsia su Montresor l’uomo trovato morto tra il mais

Vigili del fuoco sul luogo del ritrovamento  a S.Martino Buon Albergo
Vigili del fuoco sul luogo del ritrovamento a S.Martino Buon Albergo

La morte di Francesco Montresor, ritrovato in località Mariona di San Martino Buonalbergo a 11 giorni dalla sua scomparsa, ha sconvolto l’intero paese di Nogara. La notizia del ritrovamento del corpo senza vita del 33enne si è diffusa nel pomeriggio di mercoledì e subito il pensiero di tutti è andato ai genitori che speravano di ritrovare ancora in vita il figlio. Il corpo di Montresor è stato trasportato all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Borgo Roma a Verona dove ieri si è svolta l’autopsia per capire le cause della morte di Francesco. Le indagini prenderanno quindi una direzione in base al fatto che Montresor sia scomparso per morte naturale o per altri motivi. La magistratura valuta tutte le ipotesi: per ora nulla trapela e il mistero del triste epilogo rimane. La scomparsa del nogarese risale al 31 luglio scorso quando è stato visto per l’ultima volta. Poi il buio totale, tanto da indurre i familiari a sporgere denuncia di scomparsa, facendo partire quindi la macchina delle ricerche che ha coinvolto decine di Vigili del fuoco, carabinieri e volontari. L’area dove è stata trovata l’auto di Francesco è stata battuta palmo a palmo per alcuni giorni, anche con l’ausilio di droni, fino al tragico ritrovamento di mercoledì quando, in un campo di mais, sono stati trovati i resti di un uomo che poi è stato accertato essere quelli di Montresor. Gli amici del giovane non si sanno spiegare una fine così tragica anche perché Francesco, che pur avendo un passato burrascoso, non aveva mai dato segnali di voler compire un gesto estremo. Poco credibili, sempre per gli amici, sono anche le ipotesi di un malore improvviso e anche di una morte violenta. Dubbi questi che solo l’esito dell’autopsia potrà chiarire definitivamente. Intanto la famiglia si sta organizzando per dare l’ultimo saluto al giovane, attendendo il nulla osta per la sepoltura. • RI.MI.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie