CHIUDI
CHIUDI

06.10.2019

Don Benedetto saluta i fedeli del capoluogo

Don Benedetto Mareghello, parroco di San Bartolomeo, a Villa Bartolomea, lascia la parrocchia in vista del suo «pensionamento». E per salutare i parrocchiani sceglie uno degli edifici di culto più amati del paese: la «ceseta de Fondovilla». Proprio qui, questa mattina alle 10, è prevista la tradizionale messa in onore della Madonna del Rosario. A celebrarla, prima di un piccolo rinfresco, sarà appunto il 76enne don Benedetto, che a Villa Bartolomea, paese di cui è originario, è stato alla guida della chiesa parrocchiale per ben 19 anni, anche se suddivisi in due mandati: la prima volta dal 1995 al 2003; e la seconda dal 2008 a oggi, dopo un intervallo di cinque anni come parroco a Cerea. Al termine della messa di saluto, il sindaco Andrea Tuzza e la sua vice Francesca Rigo, a nome dell’amministrazione comunale, doneranno al sacerdote un rosario benedettino e una croce Tau in argento. Tutto ciò «in segno di ringraziamento per i tanti anni di ministero svolto a servizio della comunità di Villa Bartolomea». Don Mareghello comunque non si ritirerà e resterà a disposizione del vicario foraneo di Legnago, don Diego Righetti, che lo destinerà, in base alle necessità, come supporto ad alcune parrocchie del territorio. •

E.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1