CHIUDI
CHIUDI

20.08.2016

«Controllo di vicinato»
per contrastare i ladri

L’allarme furti preoccupa i cittadini di Bevilacqua
L’allarme furti preoccupa i cittadini di Bevilacqua

Fino a pochi anni fa, quando la maggior parte delle abitazioni non avevano sistemi antifurto, la sorveglianza era affidata ai vicini di casa con i quali si instaurava una vera e propria collaborazione di controllo reciproco. A questa abitudine si ispira l’associazione «Controllo del vicinato», che mercoledì 31 agosto, alle 20.30, in sala civica, terrà il primo incontro informativo con la popolazione allo scopo di costituire un gruppo, che faccia da deterrente ai furti nelle abitazioni e nei negozi del paese. Da qualche mese, infatti, Bevilacqua è spesso preso di mira da malviventi che, sia di giorno sia di notte, rapinano negozi e si intrufolano nelle case, impedendo ai residenti di dormire sonni tranquilli. Una situazione problematica e di non facile soluzione che l’amministrazione comunale, però, intende combattere con delle proposte già illustrate nel consiglio comunale di fine luglio. La prima riguarda proprio il gruppo di «Controllo di vicinato»: un’iniziativa che sarà presentata il 31 agosto da Giuseppe Bruzzano, referente del gruppo di Mantova e provincia, il più vicino della zona. L’associazione prevede l’auto-organizzazione volontaria tra vicini di casa o quartiere per controllare l’area attorno alle proprie abitazioni e, in caso di situazioni critiche, avvertire immediatamente le forze dell’ordine. L’attività dei gruppi di controllo viene segnalata da appositi cartelli, che avvisano chiunque transiti nell’area sorvegliata che la sua presenza non passerà inosservata. A settembre, inoltre, saranno organizzati incontri formativi con i carabinieri di Minerbe, che spiegheranno ai cittadini come collaborare in maniera efficace con le forze dell’ordine per un loro pronto intervento. La Giunta, dal canto suo, chiederà un incremento sul territorio della presenza della polizia locale di Montagnana, con cui il Comune è convenzionato, prediligendo i passaggi nelle ore serali e notturne. Sempre allo scopo di scoraggiare i malintenzionati, sarà potenziata anche l’illuminazione pubblica. L.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1