CHIUDI
CHIUDI

20.02.2020

Medici di base, l’emergenza è ormai finita

Dottore visita una paziente: nell’Adige Guà in arrivo nuovi  medici
Dottore visita una paziente: nell’Adige Guà in arrivo nuovi medici

Cercasi medico di base disperatamente. Non è un mistero che negli ultimi anni la carenza di camici bianchi per le famiglie stia diventando un'emergenza preoccupante, che Regione e Azienda sanitaria cercano di arginare aprendo anche agli specializzandi la possibilità di ottenere l'incarico. Nell'Ambito territoriale 5 del Distretto sanitario 2, che comprende i Comuni di Cologna, Albaredo, Pressana, Roveredo, Veronella e Zimella, il vuoto creato dall'imminente pensionamento di Giuseppe Calzavara, che seguiva pazienti di San Gregorio, Veronella e Bonaldo di Zimella, ha fortunatamente trovato una soluzione immediata: la nomina del medico Tzvetan Todorov in sostituzione dello stimato professionista veronellese. Anche a Stra' di Cologna e a Presina di Albaredo le famiglie erano in attesa di un nuovo medico per l'assistenza primaria di base. Eliana Fabriano, che aveva ottenuto l'incarico di sostituire Maria Rosa Scavazza, assente da tempo per malattia, aveva infatti annunciato ai suoi pazienti che sarebbe diventata titolare di un nuovo ambulatorio altrove, perciò si rischiava di creare un vuoto simile a quello patito dalla frazione di Coriano, rimasta senza dottore dall'estate dello scorso anno quando il dottor Loris Mohorovicic andò in pensione. In questo caso invece il problema è stato immediatamente risolto. L'Ulss 9 ha provveduto ad assegnare l'ambulatorio di via dei Gelsi ad Elias Habash, che inizierà ad esercitare l'1 marzo, con gli stessi orari della dottoressa Fabriano. Gli altri medici di base di Albaredo sono Annamaria Verna ed Alessia Deganello. Quest'ultima presta servizio pure a Pressana. Purtroppo rimane ancora da risolvere la questione di Coriano, frazione che dista 5,5 chilometri dal capoluogo e ha molti residenti anziani, impossibilitati a spostarsi autonomamente in automobile. Per questi pazienti la soluzione di Presina, dove prenderà servizio il dottor Habash, sarebbe un po' più comoda, visto che la frazione dista da Coriano solo 3,5 chilometri, ma non è pensabile che le persone anziane riescano a raggiungere a piedi l'ambulatorio come facevano precedentemente con il dottor Mohorovicic. Nel Distretto del Colognese sono attualmente incaricati 16 medici di assistenza primaria. Nell'intero ambito territoriale sono comunque ancora disponibili 600 posti, prevalentemente nel Comune più grande, vale a dire Cologna. E proprio Cologna, fra qualche anno, si troverà ad avere numerosi pazienti senza dottore, visto che i medici di famiglia prossimi alla pensione sono più di uno. Nella città del mandorlato, peraltro, i problemi non riguardano soltanto i pazienti adulti ed anziani. Da qualche tempo le famiglie faticano a trovare un pediatra di fiducia per i propri figli. Nell'intero Ambito territoriale sono attualmente incaricati tre pediatri titolari e non è prevista nessun'altra nuova nomina. Eppure ci sono mamme che fanno visitare i bambini privatamente, altre che chiedono al proprio medico curante di prendere in carico anche i figli. I tre pediatri sono Emanuela Trevisan, Youssef Jaffal e Roberta Mella. Mentre i primi due esercitano a Cologna, Mella ha l'ambulatorio in centro ad Albaredo. Per molto tempo Cologna è stato punto di attrazione per le famiglie con bimbi piccoli, ora invece le mamme colognesi si spostano in altri Comuni. Dall'Ulss 9 però rimarcano: «Un pediatra dell'Ambito territoriale ha oltre 400 posti liberi, non è possibile perciò assumere un nuovo medico». •

Paola Bosaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie