CHIUDI
CHIUDI

17.10.2019

«Cardo» in festa per i 100 anni di Ada

Ada Fantin festeggiata alla «Cardo» per il suo secolo di vita DIENNE
Ada Fantin festeggiata alla «Cardo» per il suo secolo di vita DIENNE

Brindisi e maxi torta alla crema Chantilly per i 100 anni di Ada Fantin, alla casa di riposo a Cologna. Giovedì scorso, il diacono Giuliano Rebusti ha celebrato la messa in onore della nonnina, animata dal tenore Paolo Restiotto. Accompagnata dalla sorella Lorenzina, di 96 anni, anche lei ospite della struttura, Ada ha raggiunto in salone i nipoti che erano venuti a farle gli auguri. All’inizio la centenaria era un po’ agitata nel vedere tante persone intorno che la facevano sentire come una principessa. Poi, però, tenendo la mano a sua sorella, ha ritrovato calma e serenità. «Ma davvero compio tutti questi anni?», ha domandato incredula alla nipote Maria Luisa. Alla festa hanno partecipato ospiti, educatori, operatori, la direttrice Federica Boscaro, il vicepresidente dell’Ipab Giorgio Fusaro e l’assessore Laura Valbusa, che ha consegnato alla festeggiata una pergamena a nome del Comune. Nata il 10 ottobre 1919 a Cologna, Ada Fantin era la figlia di Angelo e Maria, i due titolari della cantina Fantin, aperta nel 1903 proprio in via Cardo, dove adesso sorge la casa di riposo. Angelo Fantin produceva Bardolino, Soave e Clinto. Qualche anno dopo, i Fantin trasferirono abitazione e cantina in via Borgo Grande. La coppia ha avuto sette figli, di cui tre sono rimasti a vivere con i genitori e non si sono mai sposati. Fra questi anche Ada e la sorella Lorenzina. «Le due sorelle erano deputate a servizi diversi in casa», racconta la nipote. «Mentre Ada era addetta alle pulizie e a cucire, Lorenzina si occupava dei pasti». Ada era molto abile a ricamare, creava magnifiche tende e lenzuola. Ha cucito fino ad 80 anni e dal 2015 è ospite del Centro anziani. Ada partecipa con entusiasmo alla tombola e ha molta cura del suo aspetto. •

P.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1