CHIUDI
CHIUDI

14.07.2019

Cala la produzione ma la patata dorata è di nuovo redditizia

È iniziata sotto i migliori auspici la stagione pataticola del Colognese, nonostante qualche perdita di produzione dovuta al repentino sbalzo termico avvenuto fra i mesi di maggio e giugno. Almeno stando allo scavo delle qualità precoci dei tuberi dei terreni rossi del Guà, chiamate Agata e Colomba. Le piante sono sane, anche se hanno prodotto in quantità minore rispetto al 2018, proprio a causa dell'esplosione improvvisa del caldo torrido. «Il brusco innalzamento delle temperature, dopo un maggio fresco e piovoso, ha reso alcuni terreni piuttosto duri e inospitali, e ha prodotto stress alle piante, incapaci di sviluppare molti tuberi sotto terra», osserva Gaetano Crivellaro, consigliere comunale di Roveredo delegato all’Agricoltura e titolare di un’azienda agricola. Invece di 200 quintali a campo come lo scorso anno, se ne ricaveranno 150-160 quintali e la pezzatura del prodotto sarà più piccola. In compenso, però, le patate sono sane, gustose e vengono pagate sufficientemente bene, tra i 25 e i 27 centesimi al chilo, con una previsione di innalzamento dei prezzi man mano che la stagione avanzerà. La quotazione dei tuberi dorati dell’Adige Guà, infatti, non dipende soltanto dalle condizioni climatiche e produttive dell’Italia, ma anche dalla disponibilità della Francia (grande produttrice di tuberi) a distribuire nel nostro Paese le proprie patate, a volte raccolte l’anno prima e pagate comunque profumatamente. «Quest’anno la Francia ha i magazzini vuoti perciò non può concorrere alla distorsione del mercato italiano, come in passato», riferiscono i produttori. I primi raccolti in Francia sono attesi per fine agosto ma non saranno eccellenti perché quando le piante erano in piena fioritura hanno sofferto l’innalzamento delle temperature fino a 40 gradi. Ecco perché gli agricoltori della Bassa veronese sperano quest’anno di poter ricavare maggiori guadagni. La produzione complessiva nel comprensorio del Colognese tocca i 400mila quintali. •

Paola Bosaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1