Coca cola aiuta i poveri con un milione di pasti

Lo stabilimento Coca Cola di Nogara che realizza le speciali edizioni
Lo stabilimento Coca Cola di Nogara che realizza le speciali edizioni
Lo stabilimento Coca Cola di Nogara che realizza le speciali edizioni
Lo stabilimento Coca Cola di Nogara che realizza le speciali edizioni

Anche per quest’anno lo stabilimento nogarese di Coca Cola Hbc Italia sarà partner del Banco Alimentare. Sempre allo scopo di raccogliere fondi in favore delle famiglie più bisognose in vista delle prossime festività natalizie. Oltre milione di persone potranno usufruire di un pasto dignitoso grazie allo stanziamento di fondi da parte della filiale veronese della multinazionale americana che proprio a Nogara ha lo stabilimento più importante d’Europa. Protagoniste dell’iniziativa benefica saranno le bottiglie e le lattine di Coca-Cola Original Taste e Coca Cola Zero Zuccheri Zero Calorie, che riporteranno la grafica natalizia e comunicheranno la collaborazione con Banco Alimentare. Oltre a garantire un milione di pasti, la fabbrica delle bollicine finanzierà anche l’acquisto di un mezzo di trasporto per distribuire circa 30mila pacchi di alimenti alle famiglie più bisognose. «Da oltre 11 anni collaboriamo con Banco Alimentare donando le eccedenze produttive e per questo siamo molto entusiasti di questo nuovo progetto, che consentirà di raccogliere e distribuire un milione di pasti a chi è in difficoltà, nonché di acquistare un mezzo per il trasporto delle eccedenze alimentari», afferma Davide Morelli, direttore dello stabilimento di Nogara. Tutti colori che porteranno a casa una lattina o bottiglia di Coca Cola con il logo del Banco Alimentare contribuiranno quindi al raggiungimento dell’obiettivo fissato. Una percentuale dell’introito derivante dalla vendita dei prodotti andrà al Banco Alimentare il quale acquisterà tutti i pasti necessari per i poveri in tutta Italia. Non solo. Sono tre i progetti scelti da Coca-Cola e Banco Alimentare per essere solidali con chi vive una situazione meno fortunata: donare un pranzo per Natale a chi è in difficoltà; rinforzare la squadra di Banco Alimentare con nuovi strumenti e spazi; e regalare un pacco di alimenti a chi ne ha bisogno. Ognuno potrà scegliere il progetto preferito votando tramite il logo Shazam presente sulle varianti di Coca-Cola, il sito coca-cola.it, le pagine Facebook e Instagram di Coca-Cola. Grazie a questo gesto di solidarietà, tutti potranno trasformarsi in Babbo Natale, raccogliendo l’invito dell’hashtag #BabboNataleSeiTu. •

Riccardo Mirandola