CHIUDI
CHIUDI

26.07.2019

Si rifà la rotonda «sbagliata» tra via Mantova e via San Vito

I lavori in corso alla rotatoria tra via Mantova e via San Vito DIENNE
I lavori in corso alla rotatoria tra via Mantova e via San Vito DIENNE

L’amministrazione comunale di Cerea ha dato il via alla sistemazione dell’incrocio via Mantova con via San Vito, all’altezza del bar Bristol. Si tratta di un punto nero della viabilità locale, teatro di diversi incidenti. Il problema è creato dalla presenza di una sorta di rotatoria che in realtà non funziona come tale ma con le precedenze di un incrocio. Ciò crea molti equivoci tra gli automobilisti con il conseguente rischio di tamponamenti. Ora, grazie ad un investimento di 200mila euro, cofinanziato con 80 mila dalla Regione, si metterà mano all’opera realizzando una vera e propria rotatoria. L’opera era già prevista nel piano della viabilità dell’amministrazione precedente, elaborato nel 2017 dall’ingegnere Damiano Guida con numerose indicazioni per migliorare la viabilità ceretana. Lo studio ha evidenziato come la Regionale 10 sia l’arteria dove, dal 2004 al 2014, si sono verificati il maggior numero di incidenti, tra cui un mortale. Nello specifico, via Mantova detiene il record con 27 tamponamenti e 38 feriti, seguita da via Calcara dove si sono registrati 20 incidenti e 29 feriti. Oltre all’analisi sull’incidentalità, lo studio ha monitorato il traffico del capoluogo, individuando i principali nodi della viabilità urbana e il traffico nelle ore di punta: la Regionale 10 è attraversata da circa 20mila veicoli ogni giorno, in entrambe le direzioni. Sulla Provinciale 44c, invece, si sono registrati oltre 9.200 veicoli, mentre sulla Provinciale 2 poco meno di 9mila e su via Cavamento circa 8mila mezzi al giorno. Tornando all’eliminazione dell’incrocio «sbagliato», alla giunta Franzoni è toccato progettare l’opera e reperire le risorse. «Col nuovo intervento», spiegano l’assessore ai Lavori pubblici Bruno Fanton e il sindaco Marco Franzoni, «sarà realizzata una vera e propria rotatoria che garantirà più sicurezza agli automobilisti. «Ma non solo, perché sarà spostato anche l’attraversamento pedonale, resa più sicura la vicina pista ciclabile e collocata un’illuminazione pubblica nuova, a tutela della viabilità». •

F.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1