CHIUDI
CHIUDI

29.12.2019

Elementari, piove in palestra e il Comune corre ai ripari

La palestra delle scuole «Villaggio Trieste» di Cerea DIENNE FOTO
La palestra delle scuole «Villaggio Trieste» di Cerea DIENNE FOTO

Nella palestra delle scuole elementari «Villaggio Trieste» di Cerea entra acqua dal tetto ogni qual volta le piogge sono intense e nelle ultime settimane decisamente il clima non è stato amico. La problematica è stata segnalata nei giorni scorsi dal consigliere d’opposizione della lista civica «Nuova Alba» Milko Cavaler. Quest’ultimo è venuto a conoscenza dei problemi allo stabile dopo che la figlia, che frequenta l’istituto, ha raccontato al padre che da diverse settimane l’ora di ginnastica non si svolge nella palestra. Il consigliere Cavaler ha quindi deciso di informarsi chiedendo conferma della situazione anche agli altri genitori. Il caso è però esploso in tutta la sua gravità in occasione dei canti di Natale degli alunni, svoltisi all’esterno dell’edificio scolastico e mentre pioveva. A quanto pare però la palestra non si poteva usare non soltanto per le infiltrazioni ma anche per impedimenti di legge, burocratici, che hanno indotto la direzione a non far esibire gli alunni nella struttura. «Le attuali normative in materia di ordine pubblico, molto più restrittive rispetto al passato», chiariscono gli uffici comunali, «non ci hanno permesso di usare la palestra per lo spettacolo di Natale». Infatti, in Comune non esiste alcuna ordinanza per la chiusura della struttura, che risulta regolarmente frequentabile. Proprio il giorno dei canti però, sull’albo pretorio del Comune di Cerea è stata pubblicata una determina per l’assegnazione di un incarico professionale per la progettazione e il rifacimento del manto di copertura in guaina della palestra «Villaggio Trieste» di Cerea. «Il documento», spiega l’assessore al Patrimonio Stefano Brendaglia, «è l’ultimo atto di un percorso attivato già da diversi mesi. Sapevamo infatti che c’erano alcuni problemi nella palestra, nella parte dove sono presenti le tribune», prosegue Brendaglia, «ma la situazione è peggiorata a fine settembre con l’intensificarsi delle piogge. A ottobre, con una variazione di bilancio, abbiamo stanziato 60 mila euro per risolvere il problema e a novembre abbiamo fatto i sopralluoghi con lo studio professionale al quale, il 20 dicembre, è stato infine affidato l’incarico di eseguire la progettazione dell’intervento al tetto». La pubblicazione della determina lo stesso giorno in cui sono emerse pubblicamente le lamentele è quindi «solo una coincidenza», assicura l’assessore. Cavaler però replica duramente. «A due anni e mezzo dall’insediamento, l’amministrazione comunica che ora sta lavorando per sistemare la palestra delle scuole Villaggio Trieste», sbotta il consigliere che poi attacca. «Da tempo segnalo le problematiche presenti nella scuola e solo dopo che si è svolta la recita di Natale, con i bambini sotto la pioggia, l’amministrazione fa sapere che interverrà senza nemmeno scusarsi per una situazione che è stata trascurata. Sembra che Villaggio Trieste sia considerata dall’amministrazione comunale una scuola di serie C». Il Comune conta di risolvere il problema delle infiltrazioni all’edificio di Villaggio Trieste nei primi mesi del 2020. «Nel 2019», conclude l’assessore Brendaglia, «abbiamo stanziato 300 mila euro per intervenire sulle problematiche presenti nei vari edifici scolastici presenti nel nostro territorio, un impegno che continueremo a portare avanti investendo sul patrimonio esistente per renderlo sempre più sicuro». •

Francesco Scuderi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie