CHIUDI
CHIUDI

17.09.2019

Chiesa gremita al rosario con tanti amici delle figlie

Non è ancora stata fissata la data dei funerali di Matteo Dusi, il 47enne promotore finanziario della Mediolanum, originario di Engazzà di Salizzole, morto venerdì scorso in un incidente a Ca’ di David. L’uomo stava percorrendo via Stazione a bordo della sua Mercedes Classe A quando, probabilmente a causa di un malore, ha tirato dritto su una curva a gomito andando a schiantarsi contro un muro. L’impatto è stato devastante e, all’arrivo dei soccorritori, nonostante i disperati tentativi di rianimarlo, per l’uomo non c’era purtroppo più nulla da fare. La notizia della morte di Dusi ha gettato nello sconforto totale la moglie Marika e le due figlie di 11 e cinque anni. La coppia era sposata da sei anni e viveva a San Vito di Cerea da circa otto. Ieri sera, nella chiesa della frazione, si è recitato il rosario a cui hanno partecipato numerosi familiari e amici. La moglie di Dusi, dipendente della filiale ceretana del Banco popolare, ha chiesto ai genitori dei compagni di classe delle figlie di portare anche gli amichetti delle bimbe al momento di preghiera. Un modo per dare forza e sostegno anche alle due bambine, che stanno soffrendo per la perdita del loro adorato papà.

F.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1