LEGNAGO

Cade dal balcone
di casa, grave
un ventiduenne

Un'ambulanza al Polo Confortini (foto archivio)
Un'ambulanza al Polo Confortini (foto archivio)
Un'ambulanza al Polo Confortini (foto archivio)
Un'ambulanza al Polo Confortini (foto archivio)

La portafinestra del balcone di casa spalancata, un botto tremendo ed una sagoma stagliata sul cortile di un piccolo condominio affacciato su via Gioberti, alla periferia di Legnago, a Vigo. Tre circostanze che lasciavano spazio a pochi dubbi e a un brutto presagio. Ed è così che, ieri mattina, la mamma di un 22enne di origine romena si è precipitata sul terrazzo scorgendo il figlio riverso dolorante a terra dopo un volo da un’altezza di cinque metri.

 

Tutti spaventati da quel tonfo, non si sa se provocato da una caduta accidentale o da un gesto estremo, che poteva sfociare nel dramma. Fortunatamente, il ragazzo, piombato poco prima dal secondo piano, era invece cosciente e lì per lì sembrava addirittura incolume.

 

La situazione si è rivelata invece più grave del previsto una volta che il giovane è stato trasportato a bordo dell’elisoccorso di Verona Emergenza a Borgo Trento: è stato infatti ricoverato in prognosi riservata nella Terapia intensiva neurochirurgica. Tuttavia, il giovane non sembrerebbe correre pericolo di vita.

Suggerimenti