CHIUDI
CHIUDI

01.12.2019

Valsegà, strada «gruviera» Abitanti ormai esasperati

Un tratto di via Valsegà
Un tratto di via Valsegà

Hanno chiesto un uovo oggi e si sono sentiti rispondere che è in arrivo una gallina domani. I residenti di via Valsegà, otto famiglie in tutto che vivono in una decina di case in aperta campagna ai confini con Salizzole, volevano un po’ di ghiaia per coprire le buche della strada bianca ridotta a un colabrodo ma si sono sentite dire che sono in arrivo, il prossimo anno, l’asfalto, l’acquedotto e qualche lampione funzionante visto che i pochi esistenti sono spesso guasti. Si è così ulteriormente alzato il livello di rabbia ed esasperazione poichè gli abitanti mal sopportano la prospettiva di dover passare un altro inverno senza asfalto. Dopo la polvere respirata in estate è arrivata la stagione del fango e delle buche che obbligano le auto a percorrere a passo d’uomo gli ultimi 600 metri di strada sterrata prima di varcare il cancello di casa. La via è diventata difficile da percorrere anche in bicicletta, in particolare per bambini e anziani. «Abbiamo solo chiesto un intervento di manutenzione ordinaria, bastava un po’ di ghiaia per coprire le buche e rendere percorribile la strada ma non abbiamo ottenuto nulla», sbotta uno dei residenti sul piede di guerra. Più volte, in passato, gli abitanti hanno provveduto a loro spese e sono arrivati a denunciare danni alle sospensioni delle auto per ottenere il risarcimento. Cosa che sono pronti a ripetere. Questa volta, tuttavia, il Comune si è impegnato nero su bianco. La giunta del sindaco Emilietto Mirandola ha approvato infatti il progetto di asfaltatura di 2,2 km di varie strade bianche ed i 580 metri di via Valsegà sono in cima alla lista. I lavori sono finanziati, la spesa complessiva preventivata si aggira sui 250mila euro, ma non si potrà intervenire prima della primavera 2020. Le altre novità le annuncia l’assessore ai Lavori pubblici Orfeo Pozzani che precisa: «Oltre all’asfaltatura verrà posata la condotta dell’acquedotto e stiamo predisponendo una nuova gestione dell’illuminazione pubblica che verrà esternalizzata. Col maltempo incessante i lavori sono purtroppo slittati».

RO.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1