CHIUDI
CHIUDI

11.07.2019

Mille tir al giorno, i residenti

Autoarticolati in transito nel trafficato incrocio situato nel centro abitato di Villafontana DIENNEFOTO
Autoarticolati in transito nel trafficato incrocio situato nel centro abitato di Villafontana DIENNEFOTO

Il centro abitato di Villafontana è sempre più intasato dai tir. Cresce l’esasperazione tra i residenti della frazione, suddivisa tra Bovolone, Oppeano e Isola della Scala, che invocano divieti di transito per i camion in attesa del completamento della Mediana, atteso da vent’anni. Villafontana libera dai camion. E il sogno di mezza estate del «Comitato di frazione», nel quale siedono abitanti dei tre centri. Tuttavia, oltre a protestare, fanno anche delle proposte. In primis proprio il completamento della Mediana o la realizzazione di una mini circonvallazione. Di certo, questo mese, il completamento della Mediana dal casello di Soave (A4)a quello di Nogarole Rocca (A22), o almeno il tratto che va dalla superstrada 434 al casello della A22 passando per Isola della Scala, andrà inserito – su richiesta dei Comuni interessati - nel Piano regionale trasporti presentato dall’assessore regionale Elisa De Berti. Il Piano, che verrà adottato dalla Giunta regionale a settembre indica priorità e strategie, poi ci sono i fondi da reperire. «Per il completamento della Mediana c’è bisogno di un accordo con i gestori dell’A22 per il tratto Isola della Scala-Nogarole Rocca, mentre per quello tra Isola della Scala e Bovolone si potrebbe usare una parte dei fondi stanziati: ci sono 35 milioni che aspettano da 10 anni di essere utilizzati», ha detto De Berti nell’incontro con i sindaci di Verona. Da quando hanno presentato la loro prima istanza – una petizione con 400 firme in calce protocollata nei tre Comuni tre anni fa - le cose sono peggiorate per i residenti nella frazione. Ogni giorno, dal crocevia principale di Villafontana passano infatti un migliaio di camion. Tutta la zona limitrofa si sta riempendo di capannoni dedicati alla logistica e ciò andrà ad aumentare ulteriormente il traffico pesante. In una riunione di fine giugno del Comitato, i partecipanti hanno rimarcato che Villafontana è l’unico centro abitato del circondario intasato dai camion e sono convinti di poter presto supportare con dati oggettivi, rilievi fonometrici e livelli di Pm10, i loro argomenti. Dati che obbligherebbero gli enti preposti a misure d’urgenza. Nel Prt manca il completamento della Mediana. A questo riguardo l’assessore De Berti ha ribattuto: «È un’omissione volontaria, fatta anche per provocare una discussione, ora tocca agli amministratori presentare le loro osservazioni per inserirla». Tra i primi firmatari delle osservazioni ci sarà il sindaco di Bovolone Emilietto Mirandola, sicuro di trovare appoggio tra i colleghi dei Comuni situati lungo tutta la Mediana, a cominciare da Oppeano e Isola della Scala: «La Mediana ci risolverebbe problemi strutturali, su questo siamo stati molto trascurati e ci ritroviamo con una viabilità rurale che ci affossa economicamente. Il problema di Villafontana va inquadrato quindi su altra scala». Il consigliere regionale Manuel Brusco (M5S), eletto a Bovolone, si dice scettico sulla realizzazione di una mini circonvallazione e vede la Mediana come vera soluzione: «Il mio è un sì al completamento ma non deve diventare un’autostrada a pagamento». Il sindaco di Oppeano, Pierluigi Giaretta, osserva che «il traffico pesante non dipende dalla logistica di Oppeano, sono camion che arrivano dall’A22 e vogliono immettersi in 434». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Massagrande
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1