CHIUDI
CHIUDI

10.10.2019

Le cure senza paura di demenza e Alzheimer

Una persona anziana
Una persona anziana

Malattie come la demenza e l’Alzheimer si possono affrontare attraverso percorsi di sostegno ai familiari, insieme a volontari e a professionisti. Si chiama infatti «Demenza e Alzheimer senza paura», la conferenza aperta a tutti che si svolgerà lunedì 14, alle 20.30, nella sala Blu della «Casa Monsignor Pezzo» della parrocchia di San Giuseppe di Bovolone. La serata è organizzata dall’associazione «Abc Onlus» di Verona, gruppo senza scopo di lucro che dal 2010, attraverso varie sezioni «Abc» sparse in tutta la provincia, affianca i familiari di persone malate di queste due specifiche patologie. Alla serata saranno presentate le attività del sodalizio scaligero, presieduto da Giorgio Facci, e il cosiddetto «Approccio capacitante», ovvero un percorso ideato e promosso dal dottor Pietro Vigorelli con il Gruppo Anchise di Milano. «Comunicare in maniera efficace con il proprio caro», puntualizza Facci, «favorisce la felicità di chi cura e del paziente». I gruppi «Abc» esistono, in particolare, per i familiari delle persone malate di demenza ed Alzheimer, per le collaboratrici familiari, per operatori professionali e volontari. Verrà quindi programmato un percorso di sei incontri, che inizieranno alle 20.30, della durata di un’ora e mezza ciascuno. I partecipanti saranno guidati da familiari «facilitatori» e da esperti. Durante il percorso, ciascuno potrà raccontare la propria esperienza e portare a casa idee e suggerimenti utili. Un settimo incontro sarà dedicato ai servizi sociali del territorio e al centro «Sollievo» attivo a Bovolone. All’ultimo incontro interverrà un neurologo che approfondirà problemi di natura medica. Il ciclo di incontri è gratuito: l’iniziativa fa parte infatti del «Progetto Sollievo» promosso da Regione e UIss 9 Scaligera. Alle serate hanno concesso il patrocinio i Comuni di Bovolone e Concamarise, la casa di riposo «San Biagio», la parrocchia e la «Pastorale della salute» della diocesi scaligera.

F.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1