CHIUDI
CHIUDI

07.06.2019

Festival del «ranocchio» sul palco arriva il punk rock

Il gruppo «Disperato Circo Musicale»
Il gruppo «Disperato Circo Musicale»

Oggi e domani è «Froggie Sound Fest» a Bovolone, il festival rock ad ingresso gratuito che ha debuttato nel 2015 e che quest’anno si sposta dal centro sportivo Crosare al Parco di Palazzo Vescovile. Il ranocchio che imbraccia un basso, mascotte della manifestazione, è pronto a salire sul palco per la rassegna che propone non solo musica punk e rock, ma anche cultura e buon cibo. I cancelli del parco si apriranno all’intrattenimento di qualità con l’area degli illustratori, il mercatino del fatto a mano e la zona ristoro in cui si potrà gustare cibo di strada. Si inizia nel tardo pomeriggio di oggi con l’aperitivo rock, poi, dalle 19, l’evento sarà animato da un dj set, in attesa del vero fulcro delle serate: i concerti live. Il festival, quarta edizione, è promosso dall’associazione Froggie Sound Fest con assessorato alla Cultura e politiche Giovanili, gruppo Bovolone Cultura e Pro Loco. Negli anni, i promotori sono riusciti a far arrivare band emergenti italiane e realtà locali. Saranno due giorni di concerti, ma anche cultura e impegno civile. «I ragazzi del Froggie stanno lavorando da più di sei mesi con entusiasmo ed energia positiva», dice Simone Campolongo, presidente dell’associazione Froggie, «in poche parole è difficilissimo descrivere cosa significhi festival: si tratta di una vera e propria esperienza. Appena entrati si ha la sensazione di aver varcato il confine di un mondo parallelo fatto di musica e nuove scoperte in un’atmosfera quasi surreale. E poi l’aria che si respira è diversa: per capire davvero cosa significhi bisogno partecipare». I concerti delle due serate: oggi, sul palco gli «Zagreb», gruppo rock veneto che aprirà il concerto dei tanto attesi «Finley», band lombarda tornata alla ribalta, riempiendo i palazzetti, dopo il grande successo dei primi anni 2000. Domani, i «Disperato Circo Musicale» con la loro brillante e scatenata musica ska; a seguire i milanesi «Shandon» e le loro potenti e travolgenti sonorità punk-rock. •

RO.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1