Aveva 63 anni

Autista stroncato
da un infarto
sulla «434»

L’intervento dei soccorritori
L’intervento dei soccorritori

Ha fatto appena in tempo ad accostare il tir che stava guidando sulla Transpolesana. Poi è sceso dall’autoarticolato ma ormai era troppo tardi e in pochi secondi si è consumato il dramma. L’autista - un 63enne di origini tunisine residente con la famiglia ad Altamura, in provincia di Bari - è stramazzato infatti sull’asfalto ed è morto all’istante stroncato con tutta probabilità da un infarto.

 

È stata una scena straziante quella che, nella notte tra venerdì e sabato, si sono trovati di fronte, all’altezza di Vallese, due conducenti in transito sulla statale «434», a quell’ora poco trafficata.

 

Vedendo che l’autotrasportatore non dava più segni di vita è partita seduta stante la richiesta di intervento al 118 e alla centrale operativa del 112. Purtroppo, malgrado i disperati tentativi di rianimarlo e di strapparlo alla morte, per Ezzedine Moncef Ben non c’è stato nulla da fare. Al medico di turno non è rimasto perciò che costatarne il decesso per cause naturali.

 

Stefano Nicoli