CHIUDI
CHIUDI

13.03.2020 Tags: Oppeano

Associazioni Contributi sui progetti

Con la riforma del terzo settore, avviata nel 2017 e completata dal governo nel 2018, anche il Comune di Oppeano ha deciso di adeguare, al passo con la normativa vigente, i rapporti tra volontariato e pubblica amministrazione. In sostanza, le novità sono inerenti i contributi, che ora vengono erogati sulla base di azioni e progetti concreti sottoposti all’amministrazione dai sodalizi operanti sul territorio. «Abbiamo fatto la scelta, come Giunta, di non erogare più contributi a pioggia come avveniva fino a poco tempo fa», spiega l'assessore a Sociale, Associazioni, Istruzione e Cultura Emanuela Bissoli, «poichè nel tempo le cose sono cambiate per il mondo del volontariato». «L'associazione Avo fa storia a se stante perchè è una grande risorsa per la comunità», conclude Bissoli. Ricordiamo infatti che l'Associazione volontari oppeanesi svolge importanti servizi sociali in accordo con il Comune, quali il trasporto di anziani e malati, la raccolta di beni di prima necessità, la consegna dei pasti caldi a domicilio ed opera al Centro sollievo di Vallese per dare un supporto a domicilio alle famiglie con congiunti affetti da Alzheimer e demenza.

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie