IL PROGETTO

Lirica, motori, vino: il giorno della rinascita

Il 19 giugno riflettori su Arena, 1000 Miglia, Motorbike e OperaWine «C'è aria nuova, avremo qui alcuni dei brand più importanti del Paese»
Serata inaugurale stagione 2021 in Arena dedicata agli under 35 (Marchiori)
Serata inaugurale stagione 2021 in Arena dedicata agli under 35 (Marchiori)

Aria nuova in città. Si respira tra le vie del centro e dei quartieri, si respira nei paesi della provincia. Aria nuova che sa di ripartenza, di voglia di godere di nuovo delle bellezze cittadine. Dall'opera al vino, dalle auto storiche ai grandi eventi fieristici e molto altro ancora. E su questa ventata di aria nuova poggia il «Verona Day One», l'iniziativa messa in campo dal gruppo Athesis per celebrare il 19 giugno, una data simbolo per la ripartenza dopo le chiusure per il Covid. In quel giorno la città ospiterà una serie di grandi eventi, dall'inaugurazione del festival lirico in presenza con l'Aida in versione concerto diretta da Riccardo Muti, al Motor Bike Expo in Fiera E ancora OperaWine e il passaggio della 1000 Miglia in centro. «Abbiamo iniziato questo percorso di avvicinamento ad un giorno fondamentale per tutta Verona», ha detto Matteo Montan, ad di Athesis, «Verona Day One vuole raccontare il prima, il durante e il dopo di questa grande ricorrenza utilizzando tutti i media del nostro gruppo, con programmi, sezioni speciali del sito, inserti allegati a L'Arena e molto altro ancora, per accompagnare e valorizzare questo straordinario territorio». Per dare ancora più forza ad una data simbolo come quella del 19 giugno. «Si sono incastrati una serie di eventi che forse da sindaco avrei voluto tenere separati», ha scherzato Federico Sboarina, «ma va bene così, è uno sforzo enorme che facciamo volentieri per una situazione incredibile: non dimentichiamo infatti che a Verona saranno protagonisti alcuni dei brand più importanti di tutto il nostro Paese, dall'opera con il maestro Muti al vino fino alle auto storiche più belle del mondo. È complicato ma ci vuole coraggio, abbiamo già iniziato ad ospitare grandi eventi e sabato avremo il concerto de Il Voloin diretta Rai e sul principale canale americano», le parole del sindaco. «Proprio riguardo a Il Volo è stato bello sentirsi dire da alcuni amici di altre parti d'Italia "ci vediamo a Verona, saremo lì per il concerto", non ero più abituato», ha sorriso Maurizio Danese, presidente di Veronafiere ricordando poi l'appuntamento con OperaWine alle Gallerie Mercatali ma anche ribadendo la necessità di aiuti da parte del governo. «C'è entusiasmo da parte di tutti i nostri associati», il pensiero del presidente di Confcommercio Verona Paolo Arena, «ma il nostro settore rimane penalizzato», parlando poi anche dell'aeroporto Catullo di cui è presidente e della delibera per l'ampliamento del terminal scaligero. «Quest'anno ci ha fatto capire quanto sia importante tutelare gli asset principali di questa città», ha ribadito il direttore de L'Arena Maurizio Cattaneo, «sono i motori fondamentali del territorio. Questa ripartenza non può avere scorciatoie, tutto deve andare nel segno della qualità». Tra gli ospiti della puntata speciale di Diretta Verona condotta da Mario Puliero anche Cecilia Gasdia, sovrintendente della Fondazione Arena. «Sarà una grandissima stagione lirica, con nomi di valore mondiale e nuove produzioni, oltre al maestro Muti», ha detto la Gasdia. «Aumentare la capienza oltre i seimila posti? È già stato fatto un grande lavoro, ma ci proveremo», la sottolineatura di Sboarina. Presente anche il direttore di Aci Verona Riccardo Cuomo che ha spiegato come avverrà il passaggio della 1000 Miglia. .

Luca Mazzara

Suggerimenti