Giro d'Italia, 14ª tappa

«Tappone» alpino corto e molto intenso: spazio agli scalatori

Giro d'Italia, 14ª tappa
Giro d'Italia 2019
Giro d'Italia 2019

Dopo la vittoria di ieri, nella prima tappa alpina, del russo Zakarin, con Polanc che mantiene la maglia rosa, si disputa oggi la 14ª frazione del 102° Giro d’Italia, la Saint Vincent-Courmayeur (Skyway Monte Bianco di 131 chilometri), un tappone alpino corto e molto intenso.

 

Su 131 km di tappa solo 14 (attorno Aosta) sono pianeggianti, il resto è o in salita o in discesa. Si scala il Gran Premio della Montagna di Verrayes (2^ categoria), in seguito si attraversa Aosta e quindi si scalano in sequenza Verrogne (1^ cat., 15 km di salita e altrettanti in discesa), appena dopo la salita di Combes fino al bivio per Arvier (Truc d’Arbe, 2^ cat.), Poi si sale a Morgex per strade a mezza costa e panoramiche per scalare il Colle San Carlo (1^ cat.), La cui picchiata porta a La Thuile e Prè-Saint-Didier dove attraverso la strada vecchia si arriva a Courmayeur, traguardo in quota di terza categoria. Una giornata, dunque, per scalatori veri che potrebbe modificare la classifica generale.