Penultima tappa

Oggi tappone dolomitico
con Cima Coppi e arrivo
a Croce d'Aune

.
Roglic, Carapaz e Nibali
Roglic, Carapaz e Nibali

Oggi è il giorno del tappone dolomitico, che partirà da Feltre (Belluno) e si concluderà sul Croce d’Aune-Monte Avena (Belluno), dopo un percorso lungo 194 km, con 5 salite lunghe legate da brevi tratti più o meno pianeggianti, fra le province di Belluno e Trento.

 

Dopo il via della 20esima e penultima frazione ci sarà un breve tratto di avvicinamento alle montagne, che comincia ad Arsiè. La prima salita arriverà dopo 27,1 km e porterà sulla Cima Campo, lunga 18,7 km: la corsa toccherà i 1.425 metri (2/a Categoria), affrontando pendenze medie del 5,9%, massima del 10 e un dislivello di 1.106 metri. La successiva discesa porterà i corridori a Castel Tesino e a Scurelle, quindi alla successiva ascesa verso il Passo Manghen, nuova Cima Coppi dopo l’annullamento della scalata verso il Gavia. La corsa arriva a quota 2.047 metri (1/a Categoria), al culmine di una salita che partirà al km 78 ed è lunga 18,9 km: la pendenza media sarà del 7,6%, massima del 15 e il dislivello di 1.443 metri. Dal Manghen i corridori scenderanno verso Molina di Fiemme, Cavalese, Tesero e Predazzo, da dove comincerà l’ascesa verso il Passo Rolle: la salita arriverà dopo 133,1 km e porta a 1.980 metri (2/a Categoria). La pendenza media sarà del 4,7%, massima del 10 e il dislivello di 969 metri.

 

Seguirà il Croce d’Aune, a 1.015 metri (2/a Categoria), dopo 183,1 km: salita lunga 11,1 km, con un dislivello medio del 5,5%, massimo del 16 e un dislivello di 605 metri. L’ultimo Gran premio della montagna sarà all’arrivo, sul Croce d’Aune-Monte Avena, a 1.225 metri d’altezza (1/a Categoria): i corridori saliranno per 6,9 km, con una pendenza media del 7,3%, massima dell’11 e un dislivello di 506 metri. È l’ultimo sforzo con il naso all’insu, prima che la strada spiani domenica verso l’Arena di Verona.

 

I traguardi volanti sono posti a Telve, dopo 58,8 km, e a Predazzo, dopo 112,5 km di corsa. La tappa partirà alle 11,05 da Largo Campo Giorgio, a Feltre, e si concluderà in via Col Melon, sul Croce d’Aune-Monte Avena, fra le 17 e le 17,30. Feltre è stata sede di partenza di una tappa del Giro d’Italia nel 1964, 2000 e 2011, il Croce d’Aune-Monte Avena è all’esordio come arrivo.