LA CAMPAGNA.

Anche l’arte a sostegno degli ospedali

Personale in un reparto dedicato ai pazienti affetti da Covid-19
Personale in un reparto dedicato ai pazienti affetti da Covid-19

Tutti insieme verso un grande traguardo. I due milioni di euro raccolti, pronti ad aiutare chi continua a lottare in prima linea per sconfiggere il maledetto virus. Prosegue a pieno ritmo la campagna solidale #aiutiAMOverona, promossa dal gruppo Athesis con L’Arena, Telearena e Radioverona in collaborazione con il Comune e la Fondazione comunità veronese.

 

Un progetto che in poco tempo è riuscito a coinvolgere tantissime persone, privati cittadini e grosse aziende, enti e associazioni, squadre sportive e gruppi alpini, scout, band musicali e artigiani, tutti impegnati a donare quanto gli era possibile per poi devolvere la somma agli ospedali veronesi per l’acquisto di materiali e attrezzature sanitarie.

 

I due milioni di euro sono ormai quasi raggiunti, visto che ieri pomeriggio il conteggio era arrivato a quota un milione 954mila e 98 euro, grazie alla generosità di moltissima gente per un totale di ben 5890 donazioni singole, dalle più piccole fino a quelle a quattro o cinque zeri, tutte fondamentali per aiutare medici, infermieri e tutto il personale che si sta dando da fare per salvare vite umane fin dai primi giorni della pandemia.

 

A dare man forte alla campagna arriva anche l’amministrazione di Tregnago che attraverso la biblioteca civica ha deciso di sostenere l’iniziativa #aiutiAMOverona con un’asta online: l’idea dell’evento chiamato #ArtePerVR, è nata da un gruppo di persone che hanno pensato a un’asta di opere cedute gratuitamente dagli artisti.

 

L’asta aprirà domani alle 17,30 e terminerà alle 18,30 di sabato, e sarà solo online sulla pagina Facebook Arte per Verona. Ogni artista pubblicherà sul proprio profilo Facebook l’opera messa all’asta, con un post dedicato in cui descriverà in dettaglio l’opera.

 

La base di partenza di ogni asta sarà di 50 euro, con rilancio minimo di 10 euro. Per partecipare è sufficiente inserire la propria offerta nei commenti del relativo post e si aggiudicherà l’opera chi avrà scritto l’offerta più alta entro il tempo di chiusura dell’asta. Il vincitore sarà contattato direttamente dall’artista e si impegnerà a versare l’importo sul conto corrente dell’iniziativa #aiutiAMO Verona sul conto corrente intestato a Fondazione della Comunità Veronese (iban IT85X0503411711 000000006210), entro il 5 maggio.

 

Copia della ricevuta di pagamento, inviata all’artista, convaliderà definitivamente l’acquisto dell’opera, che sarà consegnata privatamente con modalità concordate con l’artista e spedizione a carico del ricevente. Gli artisti (fotografi, tatuatori, pittori, scultori, digital-art) devono iscriversi per mail (artepervr gmail.com) entro le 12 di oggi. Non ci sono limitazioni al numero di aste al quale partecipare o alla cifra da offrire. Prosegue la campagna di solidarietà anche dell’Hellas Verona attraverso le aste su CharityStars, in favore di #aiutiAMOverona: i tifosi potranno aggiudicarsi infatti le maglie originali di Marco Davide Faraoni e Alan Empereur. 

 

 

PER DONARE

causale Emergenza Coronavirus- AiutAMO Verona sul conto corrente intestato a Fondazione della Comunità Veronese) 

IBAN IT 85 X 05034 11711 000000006210

 

 

Luca Mazzara e Vittorio Zambaldo