Uova salvate dallo sfalcio: nascono i paperotti covati da una gallina

Pulcini salvati (Ortolani)

Dopo le papere salvate ieri dai vigili del fuoco, un altro salvataggio. Un gruppo di amici ha salvato delle uova di papere dallo sfalcio dell'erba in riva all'Adige. Durante una passeggiata si sono accorti che alcune uova erano già state rotte dai macchinari. Così preoccupati che anche quelle nel nido potessero fare la stessa fine si sono portati via le uova. Ma le uova avevano bisogno di essere covate. Che fare quindi?

 

Le uova sono state portate a San Giovanni Lupatoto nella casa di famiglia di Anna Ortolani, giornalista veronese, che da qualche anno è presidente di Asinology l'associazione che cura asinelli. La casa con un ampio podere attorno è stata trasformata da Anna e dal suo amore per gli animali in una una sorta di fattoria didattica dove ci sono asini, cavalli, cani, galline e pure api.

 

Le uova di papera sono state covate da una gallina e si sono schiuse con paperotti felici che seguono mamma chioccia come se fosse mamma papera. Per loro Anna ha creato un micro lago artificiale in una vecchia piscina bucata. 

Alessandra Vaccari