Un mondo alla rovescia

Oggi partono le vaccinazioni per gli ultraottantenni, la categoria più vecchia. Non capisco però perché si parta con i nati nel 1941, anziché con i nati negli anni precedenti. Io sono del 1936, 5 anni più vecchio di un nato nel 1941. Allora mi chiedo: si inizia con i più vecchi o con i più giovani? Insomma, tutto alla rovescia, nel pressapochismo per non dire di peggio. Eppure non mi sembra difficile da capire, per chi ha un minimo di cervello.

Lettera firmata