Tra Cashback e lotteria degli scontrini

Gli italiani devono prendere confidenza con la novità Cashback
Gli italiani devono prendere confidenza con la novità Cashback

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministero dell’Economia n. 156/2020 parte ufficialmente il Piano Italia Cashless che prevede il rimborso per gli acquisti effettuati attraverso forme di pagamento digitali e la Lotteria degli scontrini. Quattro sono le novità: l’Extra Cashback di Natale, il Cashback, il Supercashback e la Lotteria degli scontrini. Ma, attenzione, per usufruire dei primi tre è necessario scaricare l'Applicazione dei servizi pubblici IO.it e, per l'ultima, registrarsi su www.lotteriadegliscontrini.gov.it. Per i vari Cashback bisogna quindi scaricare l’App IO, registrarsi con Spid o CIE 3.0, indicare gli identificativi della carta di debito/carta di credito/PagoBancomat e comunicare il proprio codice Iban per l’accredito del rimborso. Per partecipare, invece, alla lotteria è invece necessario registrarsi su www.lotteriadegliscontrini.gov.it Una volta registrati, entrambi i sistemi generano un codice che può essere stampato o scaricato sul cellulare. Tale codice va esibito al negoziante quando si effettuano gli acquisti. Prima di acquistare è opportuno verificare che l’esercente accetti carte e app di pagamento e che sia dotato di registratore di cassa collegato con l'Agenzia delle Entrate. Quali tipologie di acquisti. Gli acquisti validi per il Cashback devono essere fatti solo presso negozi fisici e non online; non devono riguardare attività relative al proprio lavoro d’impresa, arte o professione, spese mediche/veterinarie oppure operazioni fatte agli sportelli bancomat (Atm); non devono, inoltre, riguardare bonifici per gli addebiti diretti sul conto corrente (Sdd) e operazioni di pagamenti ricorrenti con carta di credito o su conto corrente. Gli acquisti che, invece, non valgono per la lotteria degli scontrini sono: gli acquisti di importo inferiore a un euro; gli acquisti effettuati online; gli acquisti destinati all’esercizio di attività di impresa, arte o professione. L’Extra Cashback di Natale. È un super rimborso per coloro che faranno acquisti durante il periodo di Natale, dall’8 dicembre al 31 dicembre 2020. Per ottenere il rimborso basterà fare 10 acquisti con carte di credito, carte di debito, bancomat e Satispay nei negozi fisici ma non online. Il rimborso ammonta al 10% di quanto speso con un limite massimo di 150 euro. L’accredito del rimborso è previsto nei primi mesi del 2021. La comunicazione dell’Iban sull’App IO va fatta entro fine dicembre 2020. Il Cashback. È un rimborso per chi farà acquisti a partire dal 1 gennaio 2021 con carte o app di pagamento (oltre a Satispay, anche Apple Pay e Google Pay e altre che vorranno aderire) in negozi fisici come bar, ristoranti, supermercati, grande distribuzione, artigiani e professionisti. Il rimborso ammonta al 10% di quanto speso con un limite massimo di 300 euro l’anno. Non c’è un importo minimo di spesa. Con un minimo di 50 pagamenti, ogni 6 mesi si riceve un rimborso massimo di 150 euro. Il rimborso massimo per ciascuna transazione è di 15 euro. Il Supercashback. Le prime 100.000 persone che effettueranno più pagamenti in 6 mesi riceveranno un rimborso di 1.500 euro a semestre, per un totale di 3.000 euro l’anno. Non c’è limite di importo speso, per cui valgono i pagamenti di qualsiasi entità. Per ottenere il Supercashback conta, infatti, solo il numero degli acquisti effettuati. Al momento, il Supercashback è in vigore per gli acquisti effettuati nei primi due semestri del 2021 e nel primo semestre del 2022. La lotteria degli scontrini. È una lotteria gratuita con estrazioni settimanali, mensili e annuali. Ogni volta che si effettuerà un acquisto pagando in contanti o con bancomat/carta di credito/app, lo scontrino diventa automaticamente un biglietto virtuale che, se estratto, farà vincere dei premi anche all’esercente. Per partecipare è necessaria la registrazione su www.lotteriadegliscontrini.gov.it